“I tifosi stiano tranquilli”

Aggiornata al 16 dicembre l’udienza sull’istanza di fallimento del Palermo. Il presidente Giammarva: “Quello che ho letto ed esaminato ci fa stare molto sereni, non riteniamo ci siano rischi”

PALERMO – E’ durata circa venti minuti presso la II Sezione civile del Tribunale di Palermo, davanti al giudice delegato Giuseppe Sidoti, la prima udienza sull’istanza di fallimento del Palermo Calcio. Gli avvocati del club rosanero hanno presentato una memoria e una relazione tecnica. I pm Francesca Dessì e Andrea Fusco, in rappresentanza della Procura, hanno una settimana di tempo per presentare la propria memoria. L’udienza è stata aggiornata a sabato 16 dicembre.

“Ho avuto sempre molta serenità e fiducia, siamo al cospetto di magistrati bravissimi. Avendo visto le carte non ho avuto dubbi. Se i tifosi possono stare tranquilli? Dal mio punto di vista sí, poi è il tribunale che deve decidere”, ha detto il presidente del Palermo, Giovanni Giammarva.

“Spero che la decisione arrivi presto per tanti motivi – ha aggiunto – Il mercato di gennaio? Non vorrei rilasciare commenti, il settore sportivo lo lasciamo al direttore Lupo e al presidente Zamparini. Io ribadisco piena fiducia nella Procura e nel Procuratore capo: quello che ho letto ed esaminato ci fa stare molto tranquilli e sempre di più, per fortuna. C’è massima fiducia”.

“Non riteniamo che ci siano rischi di fallimento e il mercato di gennaio sarà sereno”, ha detto, dal canto suo, il legale del Palermo, Francesco Pantaleone.

Correlati

Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *