Siracusa, in casa non va

Ancora una frenata interna per la squadra di Bianco, bloccata sullo 0-0 dalla Juve Stabia

Meglio in trasferta che al De Simone. Il Siracusa conferma il trend stagionale che lo vuole lanciatissimo lontano da casa (6 vittorie), ma non altrettanto incisivo davanti al proprio pubblico.

Gli aretusei non vanno oltre lo 0-0 con la Juve Stabia in un match giocato in un clima disteso, complice il gemellaggio tra tifoserie, restando comunque saldi al quarto posto in classifica.

Catania (buona occasione sventata dal portiere avversario Branduani) da una parte e Canotto dall’altra sono i più pericolosi nel primo tempo.

L’equilibrio però resta immutato e anche nella ripresa le due formazioni, schierate entrambe con il 4-2-3-1, non riescono a superarsi, nonostante un paio di tentativi di Scardina e Lisi.

SIRACUSA-JUVE STABIA 0-0
Siracusa (4-2-3-1): Tomei 6; Parisi 6, Magnani 6.5, Daffara 6, De Vito 6; Spinelli 6.5 (40′ st Giordano sv), Palermo 6; Mangiacasale 6 (31′ st Sandomenico sv), Catania 6 (17′ st Bernardo 5.5), Mancino 5 (1′ st Grillo 5.5); Scardina 5.5 (40′ st Mazzocchi sv). In panchina: D’Alessandro, Di Grazia, Plescia, Vicaroni, Liotti, Punzi, Toscano. Allenatore: Bianco 5.5.
Juve Stabia (4-2-3-1): Branduani 6.5; Crialese 6, Bachini 6.5, Morero 6 (1′ st Redolfi 6.5), Nava 6 (45′ st Dentice sv); Mastalli 6.5, Viola 6; Canotto 6, Berardi 5.5 (23′ st Calo’ 6.5), Lisi 6; Simeri 5.5. In panchina: Bacci, Polverino, Capece, Paponi, Costantini, Gaye, Matute, D’Auria. Allenatore: Caserta 6.
Arbitro: Proietti di Terni 6.5
Note: spettatori 1.200 circa. Ammoniti: Lisi, Parisi. Angoli: 4-3. Recupero: 1′, 4′.

Correlati

Replica