Catania, ecco Caccavallo
Catania, ecco Caccavallo

Catania, ecco Caccavallo

Giuseppe Caccavallo è ufficialmente un giocatore del Catania. Il mercato di gennaio della società etnea si apre con un colpo annunciato ormai da tempo.

Il nuovo acquisto rossazzurro, reduce da una prima parte di campionato poco esaltante a Cosenza (12 presenze, nessuna rete), arriva dal Venezia, società proprietaria del cartellino, con la formula del prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione.

Si tratta di un elemento fortemente voluto dall’ad Lo Monaco e dal ds Argurio per caratteristiche tecniche e duttilità tattica: con il suo arrivo il reparto avanzato trova un esterno d’attacco ideale per il 4-3-3 ma in grado di giocare anche da seconda punta nel 3-5-2.

Napoletano, 30 anni, Caccavallo ha mosso i primi passi nel Lecce debuttando in B nella stagione 2006-2007 (11 presenze e 2 reti) per poi vestire le maglie di Taranto, Martina, Sorrento, Cosenza, Pescina, Barletta, Pergolettese, Crotone, Gubbio, Paganese, Casertana, Salernitana e Venezia collezionando complessivamente 29 presenze e 2 gol in B  e 179 presenze e 31 gol in C.

La migliore stagione dell’attaccante partenopeo è stata senza dubbio quella vissuta a Pagani nel 2015-2016 (15 reti in 26 partite), trampolino verso una nuova opportunità nella cadetteria, non sfruttata a Salerno (10 gare senza gol prima del trasferimento a gennaio a Venezia, squadra con la quale ha collezionato 5 presenze conquistando la promozione in seconda serie).

Caccavallo, già messosi a disposizione del tecnico Lucarelli (seduta differenziata per lui nel pomeriggio), indosserà la maglia numero 24 e farà il suo debutto in rossazzurro contro il Sion, in occasione del Memorial Massimino in programma domenica.

Correlati

Replica