Palermo, pari per il primato

Lo 0-0 esterno contro lo Spezia consente ai rosanero di restare in vetta, ma in compagnia del Frosinone. Gara bloccata e povera di emozioni

LA SPEZIA  – Il Palermo per rimanere capolista, lo Spezia per i play-off: il big match del Picco alla fine finisce in parità ed entrambe mantengono le posizioni della vigilia.

Fabio Gallo ha tutta la rosa a disposizione e un Palladino in più, ma riparte dalla squadra vista a Parma con l’unico cambio in attacco con Gilardino che sostituisce Marilungo. Tedino schiera l’attacco titolare con il ritorno di Nestorovski in un 3-5-2 che privilegia il possesso palla con verticalizzazione sugli attaccanti.

Si comincia a ritmi vertiginosi, con lo Spezia vicino al gol con Maggiore che manda alto un cross dalla sinistra di Lopez. Nei seguenti 15 minuti è la squadra di casa a fare la gara e a essere ancora pericolosa con un’occasione capitata a Granoche che spara a lato.

Piano piano il Palermo prende in mano il filo del gioco pur senza creare occasioni. Nella ripresa grande occasione per Gilardino che impegna Pomini con una girata in area di rigore. L’unica occasione per i rosanero è una conclusione da fuori di Coronado che si spegne a lato.

SPEZIA-PALERMO 0-0
Spezia (4-3-1-2): Di Gennaro 6.5; De Col 6.5, Terzi 7, Giani 7, Lopez 6.5; Maggiore 6, Bolzoni 6.5, Pessina 6.5; Mastinu 5.5 (25′ st Palladino 6); Gilardino 6.5 (42′ st Marilungo sv), Granoche 6. In panchina: Bassi, Manfredini, Capelli, Ceccaroni, Juande, Forte, Augello, Giorgi, Corbo, Ammari. Allenatore: Gallo 6.5.
Palermo (3-5-2): Pomini 6.5; Dawidowicz 6.5, Struna 6, Bellusci 6.5; Fiordilino 6 (21′ st Moreo 5.5), Coronado 6.5, Jajalo 6, Chocev 6.5, Aleesami 6; Trajkovski 6 (36′ st Murawski sv), Nestrorovski 5.5 (42′ st La Gumina sv). In panchina: Maniero, Accardi, Embalo, Gnahorè, Szyminski, Petermann. Allenatore: Tedino 6.
Arbitro: Piccinini di Forli 6.5.
Note: serata fresca, terreno ottimo. Spettatori 7.068. Ammoniti Struna, Aleesami, Bolzoni. Angoli: 7-4 per lo Spezia. Recupero: 0′. 2′.

Correlati

Replica