Super Sicula: tris a Catanzaro

Gran secondo tempo della squadra di Diana: negli ultimi 20 minuti segnano Marano, Arcidiacono e Foggia

Super Leonzio. Con un fragoroso 3-0 sul campo del Catanzaro la squadra di Diana totalizza dieci punti nelle ultime quattro partite e scavalca in classifica proprio i calabresi. Ci riesce dominando l’ultima parte della gara, sullo 0-0 fino alla mezz’ora del secondo tempo, quando la Sicula si scatena con i gol di Marano, Arcidiacono e Foggia.

Rischiano all’inizio i lentinesi: al 2′ per uno spiovente che Narciso valuta male, al quarto d’ora per un tiro di Letizia respinto dal portiere. La Leonzio non si fa intimidire e riparte, ma nel finale del primo tempo viene salvata dalla traversa su un cross di Sepe.

Tutto un altro mondo nella ripresa. Dopo una botta di Petermann che non trova la porta, la Sicula va ancora più vicina al vantaggio con Lescano (colpo di testa e grande risposta del portiere) e Squillace (mazzata da lontano e smanacciata di Nordi).

Al 29′ la pressione finalmente sfocia nel gol: Marano, appena entrato, conclude un’azione insistita. Quattro minuti e arriva il raddoppio, su rigore assegnato per un fallo di mano e trasformato da Arcidiacono. Nel finale il tris di Foggia, che ribatte in rete dopo una respinta di Nordi.

CATANZARO-SICULA LEONZIO 0-3
CATANZARO (3-4-3): Nordi 6.5; De Giorgi 5, Di Nunzio 5, Sabato 5.5; Zanini 5 (34′ st Spighi sv), Onescu 5.5 (17′ st Marin 5), Maita 5 (40′ st Badjie sv), Sepe 5.5; Falcone 5.5 (17′ st Cunzi 5), Infantino 5.5, Letizia 6 (40′ st Corado sv). Allenatore: Dionigi 5. In panchina: Marcantognini, Nicoletti, Cason, Van Ransbeeck, Gambaretti, Riggio, Puntoriere.
SICULA LEONZIO (4-3-3): Narciso 6.5; Aquilanti 6.5, Camilleri 6.5, Gianola 6.5, Squillace 6; D’Angelo 7, Petermann 6 (25′ st Marano 6.5), Esposito 7; Russo 6 (17 st Sibilli 6), Lescano 6 (25′ st Foggia 6.5), Arcidiacono 7.5 (34′ st Pollace sv). Allenatore: Diana 6.5. In panchina: Ciotti, Monteleone, Granato, Davi’, Cozza, De Felice, Giuliano.
RETI: 27′ st Marano, 33′ Arcidiacono (rig), 41′ Foggia.
ARBITRO: De Remigis 6.5.
NOTE: spettatori 2.870 di cui 1.826 abbonati, incasso di 21.515 euro. Ammoniti: Petermann, Marano e Marin. Angoli: 6-6. Recupero: 1′, 4′.

Correlati