Senza Canotto la Sicula affonda

L’attaccante della Juve Stabia entra dopo 9 minuti dalla panchina e strapazza la Leonzio con una tripletta

Un infortunio ti cambia la vita. La Sicula Leonzio maledice quella sostituzione dopo appena 9 minuti, quando Melara per un fastidio muscolare lascia il posto a Canotto. L’attaccante della Juve Stabia dovrebbe dare un’occhiata agli almanacchi, perché non saranno molti i giocatori che nella storia del calcio sono usciti dalla panchina e hanno segnato tre gol.

Una tripletta letale per la squadra di Diana, tramortita alla fine del primo tempo e all’inizio del secondo, nonostante un avvio equilibrato. Sembra una giornata clamorosamente sfortunata per i campani, che perdono anche Marzorati e dopo 25 minuti hanno già utilizzato due cambi. In più al minuto 40′ arriva il cartellino giallo per la simulazione in area di Canotto.

Ma è proprio lui a sbloccare il risultato 5′ più tardi: lanciato da Vicente, entra in area e spara sul primo palo, bucando Narciso. Scena simile a inizio ripresa: stavolta è Mastalli a servire il compagno, che batte il portiere in uscita. Il tris al 73′, dopo la traversa di Viola su punizione: Canotto anticipa Narciso e segna a porta vuota. La Sicula colpisce un palo con Foggia e poi si arrende.

JUVE STABIA-SICULA LEONZIO 3-0
JUVE STABIA (4-3-3): Bacci 6.5; Nava 6, Marzorati 6 (25′ pt Allievi 6), Bachini 6, Crialese 6; Mastalli 6.5, Vicente 7, Viola 6.5 (35′ st D’Auria sv); Melara sv (8′ pt Canotto 8), Paponi 6 (35′ st Sorrentno sv), Strefezza 6 (35′ st Matute sv). In panchina: Zanotti, Dentice, Redolfi, Franchini, Severini, Calo’, Simeri. Allenatore: Ferrara-Caserta 6.5.
SICULA LEONZIO (4-2-3-1): Narciso 5.5; Pollace 6.5, Camilleri 6, Aquilanti 5.5, Squillace 5.5; Marano 6 (11′ st D’Angelo 5.5), Davi’ 5.5 (29′ st Petermann 5.5); Bollino 6, Esposito 5.5 (16′ st Lescano 5.5), Arcidiacono 5.5 (29′ s.t. Gammone 5.5); Foggia 6. In panchina: Ciotti, Gianola, De Rossi, Monteleone, De Felice, Russo, Cozza, Granata. Allenatore: Diana 5.5.
RETI: 46′ pt, 8′ e 28′ st Canotto.
ARBITRO: Dionisi 6.
NOTE: spettatori 1.000, incasso non comunicato. Ammoniti Canotto, Marano, Foggia. Angoli: 5-1 per la Sicula Leonzio. Recupero: 2′, 4′.

Correlati