Bisceglie, regalo al Catania

I pugliesi a Trapani fermano la squadra di Calori sul 2-2 e permettono agli etnei di ritrovare il secondo posto in solitudine. Per i granata a segno Silvestri e Polidori

Regalo al Catania. Il Trapani rallenta inaspettatamente in casa, bloccato sul 2-2 dal Bisceglie, e lascia i rossazzurri da soli al secondo posto a una sola settimana di distanza dall’aggancio. Una gara maledettamente complicata per la squadra di Calori, che va sotto, ribalta il risultato ma viene raggiunta. E nel finale spreca moltissimo.

L’eroe degli ospiti è D’Ursi, che dopo due super occasioni fallite dai granata (Polidori colpisce l’esterno della rete a porta vuota e Scarsella manca il bersaglio di testa da pochi passi) porta in vantaggio i suoi con un preciso piatto destro. L’1-0 è troppo generoso per la squadra di Mancini, ma dura comunque non più di una manciata di minuti: punizione di Palumbo al 41′ e Silvestri in tuffo insacca di testa.

Scena simile al 4′ della ripresa: stavolta il cross è di Marras, sul palo opposto inzucca Polidori, che scavalca il portiere. Il ribaltone è servito, ed è anche il minimo rispetto alla netta superiorità trapanese. Ma il Bisceglie ha ancora qualcosa da dire: contropiede al 12′ e favoloso tiro a giro di D’Ursi che trova il 2-2.

I granata si buttano furiosamente in avanti alla ricerca del gol: ci vanno vicini con Corapi (incrocio dei pali su punizione) e Scarsella (deviazione mancata di un soffio), poi si arrendono.

TRAPANI-BISCEGLIE 2-2
Trapani (4-3-3): Furlan 6; Fazio 6, Drudi 6, Silvestri 6.5, Marras 6; Scarsella 6, Corapi 6 (17′ st Steffè 6), Palumbo 6; Visconti 6 (36′ st Rizzo sv), Murano 6 (21′ st Minelli 6), Polidori 6 (36′ st Campagnacci sv). In panchina: Pacini, Ferrara, Pagliarulo, Canino, Girasole, Aloi. Allenatore: Calori 6.
Bisceglie (3-5-2): Crispino 6.5; Delvino 6, Markic 6, Jurkic 6; Azzi 6, Risolo 6.5 (36′ st Prezioso sv), Toskic 6 (1′ st Vrdoljak 6.5), Montinaro 6.5, Giron 6.5; Jovanovic 6 (21′ st Ayna 6), D’Ursi 7 (36′ st D’Ancora sv). In panchina: Vassallo, Alberga, Diallo, Migliavacca, Dentello. Allenatore: Mancini 6.5.
Arbitro: D’Apice di Arezzo 6.
Reti: 37′ pt D’Ursi, 43′ pt Silvestri; 4′ st Polidori, 12′ st D’Ursi.
Note: spettatori 3.500 circa. Ammoniti: Corapi, Delvino, Marras, Crispino. Angoli: 11-4 per il Trapani. Recupero: 0′; 4′.

Correlati