Lampo di Evacuo: Trapani a -2

Contro il Matera basta un gol del bomber all’inizio del secondo tempo: i granata sempre più vicini al Lecce

Il Lecce è lì, a due punti di distanza. Sempre più vicino il primo posto per un Trapani che doma il Matera con un solo gol, ma soprattutto con una gara attenta e coraggiosa. Decisivo il colpo di testa di Evacuo all’inizio del secondo tempo.

Primi 45′ di marca granata: ci provano Marras e Corapi, ma soprattutto Evacuo con una spaccata acrobatica sventata da Tonti. Il portiere si ripete allo scadere sul tiro di Palumbo. Troppo arrendevole la squadra di Auteri, trafitta subito dopo l’intervallo: sponda di Pagliarulo e il bomber di casa insacca sul primo palo.

Il Matera non reagisce e per i ragazzi di Calori i rischi sono minimi. Al gol va più vicino Palumbo, con una conclusione dal limite dell’area bloccata da Tonti. Nel finale la notizia da Lecce: il Siracusa blocca la capolista e regala ai granata una Pasqua più bella.

TRAPANI-MATERA 1-0
Trapani (3-5-2): Pacini 6; Fazio 6.5, Pagliarulo 6.5, Visconti 6; Rizzo 6, Scarsella 6.5, Palumbo 6.5 (32′ st Steffe’ sv), Corapi 6.5, Marras 6.5, Evacuo 7, Polidori 6 (23′ st Murano 6). In panchina: Furlan, Ferrara, Bastoni, Canino, Girasole, Aloi, Minelli, Dambros, Campagnacci. Allenatore: Calori 6.5.
Matera (3-4-3): Tonti 6.5; Buschiazzo 6, De Franco 6, Di Sabatino 6.5; Salandria 5.5, Urso 6.5, Maimone 5.5, Casoli 5.5; Sartore 5 (25′ st Taccogna 6), Tiscione 5, Di Livio 5. In panchina: Mittica, Gigli, De Falco. Allenatore: Auteri 6.
Arbitro: Zufferli 6.
Rete: 2′ st Evacuo.
Note: spettatori paganti 4.024 per un incasso, compresa la quota abbonati, di euro 25.782,58. Presenti undici sostenitori ospiti. Ammoniti: Maimone, Palumbo, Taccogna. Angoli: 7-0. Recupero: 2′, 5′.

Correlati