Leonzio, quante recriminazioni

Leonzio, quante recriminazioni

Tante recriminazioni e nessun punto. La Sicula Leonzio perde una buona opportunità per farsi largo in zona play off cedendo in casa al Cosenza.

Nel primo tempo i locali chiamano Saracco alla parata sui tentativi di Gammone e Aquilanti, ma a sbloccare la gara sono gli ospiti con un colpo di testa di D’Orazio su sponda di Baclet.

Diana dà un volto maggiormente offensivo alla squadra a metà ripresa inserendo Foggia per D’Angelo e il nuovo entrato si fa subito notare con un tentativo in rovesciata alto sopra la traversa.

I bianconeri rischiano di incassare il raddoppio su un retropassaggio errato di Aquilanti che libera Tutino, la cui conclusione finisce sul palo.

A 7′ dalla fine i padroni di casa potrebbero pareggiare grazie a un rigore fischiato per uno strattone di Camigliano su De Felice, ma dal dischetto Arcidiacono, in campo da pochi istanti, si fa parare la conclusione di Saracco.

Il finale arrembante dei lentinesi non basta: Saracco salva due volte su Peterman, la seconda con l’aiuto della traversa, e regala ai suoi tre punti che valgono l’aggancio al quinto posto.

SICULA LEONZIO-COSENZA 0-1
Sicula Leonzio (4-3-3): Narciso 6; De Rossi 6, Gianola 6, Aquilanti 5, Squillace 5.5; Cozza 6 (34′ st Petermann 6.5), Esposito 6.5, D’Angelo 5.5 (19′ st Foggia 6); Gammone 5.5 (26′ st Marano 6), Lescano 6 (34′ st De Felice 5.5), Bollino 5.5 (34′ st Arcidiacono 5). In panchina: Ciotti, Pollace, Giuliano, Monteleone, Russo, Camilleri, Davi’. Allenatore: Diana 6.
Cosenza (3-5-2): Saracco 8; Pascali 6, Dermaku 6.5, Camigliano 5; Corsi 6.5, Calamai 6, Palmiero 6 (24′ st Okereke 6), Bruccini 6, D’Orazio 6.5; Tutino 6.5 (41′ st Trovato sv), Baclet 6. In panchina: Zommers, Boniotti, Ramos, Pasqualoni, Braglia T., Collocolo. Allenatore: Braglia P. 6
Arbitro: Guarnieri di Empoli 6.5
Reti: 36′ pt D’Orazio.
Note: spettatori circa 700 con una rappresentanza ospite. Al 39′ st Arcidiacono si fa parare un rigore da Saracco. Ammoniti Bollino, Palmiero, Camigliano, Saracco. Angoli: 5-3. Recupero: 2′; 5′.

Correlati