Nené guasta la festa a Stellone

Nené guasta la festa a Stellone

PALERMO  – Un gol per parte e un pari che rischia di servire a poco tra Palermo e Bari. I rosanero, affidati a Stellone dopo l’esonero di Tedino, offrono una discreta prova, soprattutto sul piano della determinazione, ma non basta per superare un avversario tosto che chiude la gara in nove.

Si gioca su spazi strettissimi, il pressing molto alto rende complicata la manovra offensiva. Nel primo tempo il Palermo si rende insidioso con Rispoli, autore di un bel cross in area per La Gumina che non trova l’impatto, e Coronado, la cui conclusione di destro dopo una serpentina viene deviata in angolo.

Il Bari, dal canto suo, replica con Balkovec, che prova a sorprendere Pomini con un sinistro da fuori area che finisce a lato, e con Nené, che di destro dalla distanza non inquadra la porta di poco.

Nella ripresa il Palermo prova a insistere. Moreo si divora il gol al 22′: solo, sul cross di Rispoli, mette fuori schiacciando di testa. Il Palermo passa al 35′ con La Gumina servito da una sponda di destra di Moreo: il palermitano è bravo a stoppare e tirare anche se pressato da due difensori.

Il Bari resta in dieci a 5′ dallo scadere per l’espulsione di Marrone per doppia ammonizione ma, dopo aver visto Fiordilino andare vicino al raddoppio con un tiro dal limite dell’area, trova il pari con Nenè, bravo a farsi trovare pronto sul colpo di testa di Floro Flores e a piazzare la zampata vincente. Nel finale infuocato arriva un altro rosso per il Bari, lo prende Henderson per un fallaccio su Chochev.

PALERMO-BARI 1-1 
Palermo (4-4-1-1): Pomini 6; Rispoli 6, Struna 6 (28′ st Dawidowicz 6), Rajkovic 6.5, Aleesami 5.5; Rolando 6.5, Murawski 6 (38′ st Fiordilino sv), Chochev 6, Gnahore’ 5.5 (18′ st Moreo 6); Coronado 6; La Gumina 6.5 In panchina: Maniero, Posavec, Accardi, Trajkovski, Jajalo, Balogh, Fiore, Ingegneri. Allenatore: Stellone 6.5.
Bari (3-5-2): Micai 6; Marrone 6, Gyomber 6.5, Empereur 6 (14′ st Galano 6); Anderson 6, Tello 6 (37′ st Andrada sv), Basha 6, Henderson 6, Balkovec 6; Nene’ 6.5, Cisse’ 6 (24′ st Floro Flores 6). In panchina: De Lucia, Conti, Sabelli, Oikonomou, Petriccione, Kozak, Iocolano, Diakhite’, Busellato. Allenatore: Grosso 6.
Arbitro: Aureliano di Bologna 5.5.
Reti: 35′ st La Gumina, 44′ st Nené.
Note: spettatori 18.613. Espulsi: al 40′ Marrone per doppia ammonizione; 47′ st Anderson per scorrettezze. Ammoniti: Nené, Empereur, Chochev, Balkovec, Marrone; Rolando, Basta. Angoli: 4-1. Recupero: 2′; 5′.

Correlati