Orizzonte, beffa tricolore

Pallanuoto: le catanesi perdono la finale scudetto ai rigori contro il Plebiscito Padova per 10-9. Errori di Marletta e Aiello

Beffa tricolore per L’Ekipe Orizzonte. Lo scudetto numero 20 sfuma ai rigori nella finale contro il Plebiscito Padova, avversario che al termine della stagione regolare aveva accusato tredici punti di distacco dalla capolista etnea.

Gara in salita per le rossazzurre, che faticano molto contro la difesa avversaria e vanno sotto 0-3. Il cambio di marcia arriva nel terzo tempo, quando la formazione allenata da Martina Miceli ribalta il risultato con tripletta di Garibotti e sigillo di Marletta.

Le cose sembrano mettersi bene, ma nel quarto parziale il Plebiscito torna in vantaggio (4-5). Bianconi pareggia, poi Barzon e l’olandese Van der Sloot portano il punteggio sul 6-6.

Ai rigori l’Ekipe si trova a rincorrere dopo l’errore di Marletta, torna in parità grazie alla parata di Johnson su Martina Savioli ma vede svanire le speranze tricolori sul tiro fuori di Aiello.

EKIPE ORIZZONTE-PLEBISCITO PADOVA 9-10 dr
L’Ekipe Orizzonte: Johnson, Ioannou, Garibotti 3, Bianconi 1, Aiello, Grillo, Palmieri, Marletta 1, Van Der Sloot 1, Morvillo, Riccioli, Lombardo, Schillaci. Coach Miceli.
Plebiscito Padova: Teani, Barzon 2, Savioli 1, Gottardo, Queirolo 2, Casson, Millo, Dario, Sohi, Savioli 1, Nencha, Tielmann, Giacon. Coach Posterivo.
Arbitri: Collantoni ed Ercoli
Parziali: 0-1, 0-2, 4-0, 2-3.
Note: spettatori 500 circa. Nel terzo tempo espulsi per proteste Galvan e Barzon (dirigenti Padova) ed ammonito Posterivo (allenatore Padova). Superiorità numeriche: Catania 3/9, Padova 4/6. Nessuna uscita per limite di falli. Tempi regolari terminano 6-6. Rigori: Barzon rete, Garibotti rete, Sohi rete, Marletta parato, Queirolo rete, Bianconi rete, Millo rete, Van der Sloot rete, Savioli M. parato, Aiello fuori.

Correlati