Volley Catania ripescato in A2

Via libera alla riforma dei campionati, il club etneo conserva un posto in seconda serie dopo aver perso i play out. Il presidente Aiello: “Conosciamo gli errori commessi, saranno d’insegnamento”

Era nell’aria ed è arrivato. Il ripescaggio è cosa fatta. La Messaggerie Volley Catania, retrocessa al termine dei play out con il Club Italia, giocherà in Serie A2 anche il prossimo anno.

La conferma è arrivata a Bologna, durante l’assemblea della Lega Pallavolo Serie A, che ha visto la partecipazione del presidente del club etneo Natale Aiello, dell’amministratore Davide Maimone e del segretario Enzo Pulvirenti.

L’assemblea ha approvato  la proposta di riforma condivisa con la Federazione che prevede, per l’anno prossimo, la presenza di 28 club nella serie A2, quattro in più rispetto alla stagione appena conclusa, cosa che di fatto ha concretizzato il ripescaggio rossazzurro. La riforma dei campionati di quest’anno è l’avvio di una rivoluzione più ampia che coinvolgerà la SuperLega e la Serie A2 nelle prossime stagioni.

La dirigenza di Volley Catania torna dunque da Bologna con la certezza di avere una nuova stagione di pallavolo da organizzare.”Non ci siamo mai fermati – ha commentato il presidente Natale Aiello – abbiamo ricominciato a lavorare alla prossima stagione fin dal giorno successivo all’ultima sconfitta. La riforma dei campionati ha portato l’ufficialità di una notizia che, nel mondo del volley, circolava già da qualche settimana, e noi volevamo farci trovare pronti”.

In questi giorni Volley Catania sta lavorando sul mercato, sia per quanto riguarda la squadra che gli altri settori della società, al fine di rafforzare tutto e cominciare al meglio la prossima stagione. “Conosciamo gli errori che abbiamo fatto in questi primo anno di Serie A – aggiunge Aiello – e sono su quelli che batteremo, perché ci siano d’insegnamento. Sappiamo anche di non essere soli in questo percorso perché, nonostante la retrocessione, non abbiamo mai perso la vicinanza delle persone che ci hanno seguito fin dall’inizio”.

Correlati