“Meritiamoci la Serie A”

Aleesami, esterno del Palermo, prepara i play off: “Quattro risultati utili di fila danno morale”

PALERMO – “Siamo concentrati su questa semifinale che per noi è il primo passo per raggiungere la finale e poi la Serie A. Non sarà semplice perché Venezia e Perugia sono squadre forti, organizzate, ma noi siamo il Palermo e vogliamo dimostrare di meritare la Serie A”. L’esterno norvegese Haitam Aleesami presenta così i play-off promozione.

Domenica i rosanero, dopo la sfida tra i veneti di Inzaghi e gli umbri di Nesta, conosceranno l’avversaria delle semifinali, sfide da non fallire dopo aver mancato l’obiettivo della promozione diretta. “Il mio è stato un campionato un po’ strano – dice l’esterno – a causa di due infortuni, ma fa parte del calcio. La squadra, invece, fino a gennaio ha disputato un campionato molto positivo, poi abbiamo perso un po’ di punti, ma anche questo è da mettere in conto in questo sport. Però siamo sempre stati lì e abbiamo ancora una possibilità per andare in A”.

Quando ormai il campionato era agli sgoccioli, il patron Zamparini ha cercato la svolta licenziando Tedino e ingaggiando Stellone. “Mi trovo bene con il nuovo tecnico, lavoriamo insieme da poco, ma ha idee chiare e positive, dietro giochiamo a 4, ma se faccio il terzino o il quinto di centrocampo per me è la stessa cosa”.

I rosanero si presentano ai play-off in buone condizioni. “Quattro risultati utili di fila danno morale, aver vinto l’ultima partita in casa della Salernitana è stato molto importante per noi, ma adesso dobbiamo guardare avanti”, dice il nazionale norvegese che per centrare l’obiettivo Serie A punta anche sul sostegno del pubblico. “La spinta del Barbera è sempre molto importante per noi, ci aiuta a dare di più e a fare meglio in campo”.

Correlati