Il Palermo è in finale

Un’autorete di Domizzi spiana la strada ai rosanero, nel finale La Gumina sbaglia un rigore. La sfida per un posto in Serie A sarà con il Frosinone

PALERMO – Il Palermo è la prima squadra finalista dei play-off promozione di Serie B. Dopo l’1-1 dell’andata, i rosanero si sono imposti al ritorno per 1-0 al ‘Barbera’ grazie a un’autorete, dopo 4′, di Domizzi.

Nel finale, espulsione di Pinato ed errore dal dischetto di La Gumina. La formazione di Stellone sfiderà il Frosinone (1-1 contro il Cittadella al ritorno) per un posto nella massima serie.

PALERMO (4-3-2-1): Pomini 7; Rispoli 6.5, Bellusci 6.5, Rajkovic 6.5, Aleesami 6; Gnahore’ 6.5, Jajalo 6.5, Murawski 6 (35′ st Fiordilino sv); Coronado 6, Trajkovski 6 (31′ st Rolando 6); La Gumina 6. In panchina: Posavec, Accardi, Struna, Moreo, Balogh, Fiore, Szyminski, Dawidowicz, Nestorovski, Ingegneri. Allenatore: Stellone 6.5.
VENEZIA (3-5-2): Audero 7; Andelkovic 6, Modolo 5.5 (15′ st Litteri 6.5), Domizzi 5; Bruscagin 6, Fabiano 5 (11′ st Falzerano 6), Stulac 6.5, Pinato 5, Garofalo 6; Geijo 6.5 (41′ st Zigoni sv), Marsura 6. In panchina: Vicario, Russo, Bentivoglio, Solito, Suciu, Frey, Cernuto, Zampano, Del Grosso. Allenatore: Inzaghi 6.
ARBITRO: Aureliano di Bologna 6.
RETI: 5′ Domizzi (autorete).
NOTE: giornata serena; terreno in buone condizioni. Spettatori: 28.150 circa. Al 44′ st Audero para un rigore calciato da La Gumina. Espulso: Pinato, al 37′ st, per gioco pericoloso. Ammoniti: Jajalo, Modolo, Coronado, Fiordilino. Angoli: 9-4 per il Palermo. Recupero: 1′; 5′.

Correlati