Palermo, ricorso respinto

Palermo, ricorso respinto

La corte sportiva d’appello nazionale della Federcalcio ha respinto il ricorso del Palermo “avverso le decisioni in merito alla gara Frosinone/Palermo del 16 giugno 2018”, finale di ritorno del play-off di Serie B. La società rosanero aveva chiesto la vittoria a tavolino e dunque la promozione in Serie A.

Restano dunque confermate le sanzioni inflitte dal giudice sportivo presso la Lega di B nei confronti del club ciociaro, punito per i palloni lanciati in campo dalla panchina e per l’invasione di campo dei tifosi nei minuti finali: il Frosinone dovrà pagare un’ammenda di 25 mila euro e disputare le prime due gare casalinghe della prossima Serie A a porte chiuse, ma la promozione nel massimo campionato è confermata.

Correlati