Palermo, che sofferenza

Palermo, che sofferenza

Tutto facile per Verona, Benevento e Crotone, avanti soffrendo Palermo, Brescia e Pescara, salutano già Perugia e Venezia: come negli anticipi di sabato (che hanno visto l’eliminazione del Trapani per mano del Cosenza, vittorioso 2-1), gol, emozioni e anche qualche sorpresa nel secondo turno eliminatorio di Coppa Italia.

Cala il poker l’Hellas Verona, prossimo avversario del Catania: niente da fare per la Juve Stabia, travolta 4-1 al Bentegodi dagli uomini di Grosso, a segno con Matos, Caracciolo, Pazzini e Di Carmine.

Non ha problemi neppure il Benevento, che chiude di fatto la questione nei primi 28′, realizzando tre gol all’Imolese con Insigne, Coda e Improta: gli uomini di Bucchi, 3-1 il finale, affronteranno l’Udinese. Sulle ali di Stoian (doppietta), Nalini e Firenze, il Crotone esalta lo Scida calando il poker contro il malcapitato Giana Erminio. Prossimo ostacolo per gli Stroppa-boys il Livorno, che si aggiudica la sfida con la Casertana ai rigori per 8-7.

Emozioni forti anche al Barbera: il Vicenza passa al 92′ con il rigore di Giacomelli, ma il colpo di testa di Rajkovic su corner rimanda il discorso ai supplementari. Tronco infila Brignoli con un gran tiro, ma rimedia ancora Rajkovic, al 121′. E ai rigori passa il Palermo per 8-7 con penalty decisivo di Bellusci: i rosanero voleranno a Cagliari.

Crolla il Perugia sotto i colpi del Novara: alla squadra di Nesta non basta Vido, i piemontesi passano 3-1 al Curi con Stoppa, Schiavi e Sciaudone. Il Novara incrocia il Brescia, che supera dal dischetto la Pro Vercelli dopo il botta e risposta tra Donnarumma e Berra. Sorprende il Sudtirol, che fa fuori il Venezia di Vecchi e si guadagna il Frosinone grazie alla rete realizzata all’89’ da Fabbri.

Spettacolo a Cremona, ma alla fine sorride il Pisa: dopo il 3-3 dei 120′, decisivi i rigori. Per i toscani c’è ora il Parma. Grazie a Benedetti, il Cittadella supera la resistenza del Monopoli: sfiderà l’Empoli. Sfrutta al meglio il turno casalingo l’Entella: 3-0 al Siena, sarà sfida con la Salernitana, che si sbarazza per 6-1 del Rezzato (doppietta per Bocalon). Sarò il Padova a sfidare il Bologna tra una settimana: Capelli lancia i veneti di Bisoli contro il Monza. Contro il Chievo giocherà il Pescara, che solo ai rigori ha avuto la meglio sul Pordenone.

Questo il programma del 2° turno eliminatorio della Coppa Italia: Ascoli – VITERBESE 0-4; SPEZIA – Sambenedettese 2-1; Carpi – TERNANA (a Pontedera) 0-2; Trapani – COSENZA 1-2 (dts); Foggia – CATANIA 1-3; HELLAS VERONA – Juve Stabia 4-1; Cremonese – PISA 5-7 dcr; BRESCIA – Pro Vercelli 5-2 dcr; Perugia – NOVARA 1-3; CITTADELLA – Monopoli 1-0; BENEVENTO – Imolese 3-1; Venezia – SUDTIROL 0-1; VIRTUS ENTELLA – Robur Siena 3-0; SALERNITANA – Rezzato 6-1; PADOVA – Monza 1-0; LIVORNO – Casertana 8-7 dcr; CROTONE – Giana Erminio 4-0; PESCARA – Pordenone 6-5 dcr; PALERMO – Vicenza 8-7 dcr; Lecce – Feralpisalò martedì ore 20.30.

Correlati