Ripescaggi, è bagarre totale

Ripescaggi, è bagarre totale

L’Entella è out. La Corte federale di appello della Figc ha di fatto respinto al mittente il ricorso della società ligure. La società biancoceleste chiedeva che i 15 punti di penalizzazione ai danni del Cesena per la vicenda delle plusvalenze fittizie col Chievo venissero inflitti con riferimento allo scorso campionato con conguente retrocessione sul campo dei bianconeri e salvezza per i liguri.

La Corte federale ha invece rimesso gli atti al Tribunale federale nazionale per la trattazione della controversia. Accolto il ricorso del Cesena, si torna al primo grado unitamente al processo a Luca Campedelli, presidente del Chievo. Il tutto a seguito della dichiarata improcedibilità del processo al club scaligero da parte del Tfn.

Il comunicato della Figc recita testualmente: “La C.F.A., riuniti preliminarmente i ricorsi nn. 4 e 5 (quelli di Cesena ed Entella per l’appunto, ndr) rilevato che il presente giudizio integra un’ipotesi di litisconsorzio necessario, in accoglimento del motivo di appello formulato dalla società A.C. Cesena S.p.A., di Cesena rimette gli atti al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare per la trattazione della presente controversia unitamente a quella concernente gli altri soggetti riguardati dal deferimento n. 670 del 25.6.2018”.

Tutto rinviato al 12 settembre, quindi, con conseguente esclusione dell’Entella dai giochi per un ripescaggio. I posti vacanti, ferma restando – fino a prova contraria – la composizione del campionato a 22 squadre, rimangono quindi tre (out Avellino, Bari e Cesena). Adesso si attende che la Figc notifichi la classifica delle ripescabili (capeggiata da Novara e Catania) con conseguente definizione dell’organico del prossimo campionato di Serie B.

Intanto, dopo il diffondersi delle voci che ipotizzano un blocco dei ripescaggi in B, le società coinvolte nella vicenda, a cominciare proprio dal Catania, hanno deciso di convocare una conferenza stampa congiunta venerdì 10 agosto alle ore 15, nella sala Meeting dell’Hotel Crowne Plaza di Roma. Il club etneo sarà rappresentato dall’ad Pietro Lo Monaco.

Correlati