Catania, basta Curiale

Catania, basta Curiale

Un gol per festeggiare il rinnovo. Davis Curiale, fresco di prolungamento di contratto, decide l’amichevole del Massimino tra Catania e Vibonese.

Successo meritato per la squadra di Sottil, che fa debuttare dal 1′ il nuovo acquisto Scaglia e nell’arco dei 90′ ruota tutti gli uomini a disposizione. Lodi e Marotta sono i più pericolosi nel primo tempo, caratterizzato anche da una traversa colpita dagli ospiti con Taurino.

Nella ripresa, Llama ci prova due volte prima che Curiale sblocchi la gara sfruttando un assist di Baraye, altro volto nuovo sulla fascia mancina e autore di uno spunto perentorio prima di servire al centravanti il pallone buono.

Il Catania sfiora il bis con Brodic e rischia poco su un paio di tentativi ospiti che non creano problemi all’esordiente Pulidori, subentrato a Pisseri nella ripresa.

Da registrare l’uscita anzitempo di Biagianti, frenato da noie muscolari e rimpiazzato da Rizzo dopo un quarto d’ora di gioco.

Catania-Vibonese 1-0
Catania primo tempo (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Scaglia; Biagianti (14′ G. Rizzo), Bucolo; Barisic, Lodi, Vassallo; Marotta.
Catania secondo tempo (4-2-3-1): Pulidori; Calapai, Lovric, Esposito, Baraye; G. Rizzo, Angiulli; Llama, Brodic, Llama; Curiale. Allenatore: Sottil.
Vibonese (3-5-2): Viscovo; Altobello (22′ st Malberti), Camilleri, Silvestri; Finizio (8′ st Ciotti), Prezioso (22′ st Donnarumma), Obodo, Scaccabarozzi (8′ st Collodel), Tito (23′ st Maciucca); Taurino (7′ st Melillo), Bubas (1′ st Cani). A disposizione: 12 Mengoni; 14 Carrozza; 18 Raso, 23 La Gamba; 19 Loffredo. Allenatore: Orlandi.
Arbitro: Pasciuta di Ravenna.
Rete: 30′ st Curiale.
Note: spettatori 1.183, incasso 6.180 euro. Ammonito Rizzo.

Correlati