La Leonzio parte forte

La Leonzio parte forte

La Leonzio debutta alla grande. Il netto 3-0 al Matera con due gol nei primi 20 minuti consente ai bianconeri di cominciare il campionato di Serie C con il piede giusto.

La formazione di Bianco prende subito in mano la gara. Dopo un tentativo in apertura degli ospiti con Galdean sul quale Polverino è attento, i padroni di casa passano in vantaggio con Juanito Gomez, che gira in porta al volo su corner di D’Angelo.

L’ispirato Gomez, colpo di chiusura del mercato bianconero, strappa applausi poco più tardi con un doppio dribbling sulla destra e assist per Ripa, il cui tentativo è ben neutralizzato dal portiere Farroni.

Il Matera ci prova con Bangu dal limite chiamando Polverino alla deviazione, ma è sempre la Leonzio a fare la partita. Il raddoppio arriva poco dopo il quarto d’ora con una combinazione tra ex Catania: Ripa lavora un buon pallone e serve Rossetti per la più comoda delle inzuccate.

I tentativi di Ripa e Gammone, seguiti da un salvataggio di Ferrini su Scaringella, preludono al tris della Sicula in avvio di ripresa, ancora firmato da un ex rossazzurro, Ripa, bravo a procurarsi un rigore e a trasformarlo spiazzando Farroni.

E’ il 3-0 che chiude la gara con ampio anticipo nonostante i tentativi di Rossetti da una parte e di Stendardo dall’altra di ritoccare il risultato.

SICULA LEONZIO-MATERA 3-0
Sicula Leonzio (4-3-3): Polverino 6.5; Talarico 6, Ferrini 6.5, Laezza 6.5, Squillace 6 (32′ st Aquilanti sv); Gammone 6.5 (32′ st Cozza sv), G. Esposito 6.5, D’Angelo 7; Rossetti 7, Ripa 7.5 (18′ st Russo 6), Juanito 7.5 (10′ st M. Esposito 6). In panchina: La Cagnina, Giunta, Palermo, Sidibe, De Felice, Vitale. Allenatore: Bianco 7.
Matera (3-5-2): Farroni 6; Risaliti 5, Stendardo 6, Auriletto 5; Triarico 6, Bangu 5.5 (10′ st Corso 5.5), Galdean 6 (21′ st Lorefice 5.5), Ricci 5 (10′ st Dammacco 5), Casiello 5.5 (10′ st Garufi 5); Scaringella 5, Orlando 5.5 (21′ st Dellino 5.5). In panchina: Mascagni, Guarnone, Sgambati, Arpino, Hysaj, El Hilali. Allenatore: Imbimbo 5
Arbitro: Marini di Trieste 6.5
Reti: 6′ pt Juanito, 18′ pt Rossetti, 4′ st Ripa (rig.)
Note: spettatori 2000 circa. Ammoniti Ferrini, D’Angelo, Farroni. Angoli 5-3. Recupero: 2′, 2′.

Correlati