Alla Sicula basta un tocco

Alla Sicula basta un tocco

Una deviazione dopo dieci minuti è sufficiente. La Sicula Leonzio supera Francavilla con un gol un po’ casuale di D’Angelo e porta a casa i tre punti nonostante la continua pressione di una Virtus tutt’altro che arrendevole.

La squadra di Lentini passa al primo tentativo: sul cross di Gomez l’ex rossazzurro Ripa colpisce al volo, la palla sbatte sul compagno ed entra in porta.

I ragazzi di Zavettieri si riorganizzano e manovrano meglio, ma è l’attaccante che nella stagione scorsa giocava col Catania ad avere le occasioni migliori: prima spreca un altro assist di Gomez con una svirgolata, poi per poco non approfitta di una parata difettosa di Tarolli.

Solo alla fine del primo tempo i pugliesi traducono il possesso in una palla gol: strepitoso Narciso sul tiro ravvicinato di Albertini.

Nella ripresa la musica è simile: la Virtus preme e la Sicula ci prova in ripartenza. Ma succede poco, e la squadra di Bianco (che durante il secondo tempo scaraventa a terra la giacca) se la cava.

SICULA LEONZIO-FRANCAVILLA 1-0
Sicula Leonzio (4-3-3): Narciso 7; Talarico 6, Laezza 6.5, Ferrini 6, Squillace 6; Gammone 6, Giunta 5, D’Angelo 6.5; Juanito 5, Ripa 6.5 (19′ st Aquilanti 6), Sainz-Maza 5 (19′ st Rossetti 5.5). In panchina: Polverino, La Cagnina, M. Esposito, Brunetti, Palermo, De Felice, Russo, Vitale. Allenatore: Bianco 6
Francavilla (4-3-2-1): Tarolli 6; Cason 6 (45′ st Vukmanic sv), Monaco 5.5 (1′ st Anastasi 6), Pino 6 (35′ st Sparacello sv), Caporale 6; Folorunsho 5 (15′ st Lugo Martinez 6.5), Vrdoljak 6.5, Albertini 6; Partipilo 6, Sarao 5; Sirri 5.5. In panchina: Turrin, De Luca, Arfaoui, Ciarcelluti, Zizzi, Petruccetti, Mastropietro, Siljic. Allenatore: Zavettieri 6.5
Arbitro: Chindemi di Viterbo 6
Reti: 11′ pt D’Angelo
Note: spettatori 1800 circa. Ammoniti: Gammone, Talarico, Ferrini, Caporale, Anastasi. Angoli 6-4 per il Francavilla. Recupero: 2′, 5′.

Correlati