Sicula, pari e rimpianti

Sicula, pari e rimpianti

C’è mancato poco. Con un secondo tempo coraggioso la Sicula va vicina alla vittoria a Cava dei Tirreni, ma alla fine deve accontentarsi di uno 0-0 che non rende merito alle tante occasioni costruite dalla squadra di Bianco, ispirata dall’ingresso di uno scatenato Maza.

La prima metà è di marca Cavese. Narciso rischia già dopo 5 minuti: Rosafio gli spara il pallone addosso da posizione angolata. Dopo un paio di tentativi di Rossetti il portiere della Leonzio se la vede ancora più brutta: stavolta Rosafio lo salta, ma Sciamanna calcia alto a porta vuota.

Nella ripresa di nuovo Sciamanna costringe il portiere a una respinta col piede, poi cambia il vento. Al 15′ il palo di Gammone con una botta da lontano, quindi a ripetizione Maza, Ripa e D’Angelo. La Sicula gradualmente si impossessa della partita e costruisce un’altra colossale palla gol al 35′: l’imprendibile Maza serve Russo davanti alla porta, Vono esce a valanga e si oppone. E anche se Gammone nel finale si fa espellere per un piede a martello, i rimpianti dopo i tre fischi sono tutti siciliani.

CAVESE-SICULA LEONZIO 0-0
CAVESE (4-3-3): Vono 6.5; Palomeque 6 (1′ st Nunziante 6.5), Manetta 6, Bruno 6.5, Licata 6 (13′ st Silvestri 6); Favasuli 6.5, Migliorini 6.5, Tumbarello 7 (32′ st Mincione sv); Rosafio 6 (44′ st Heatley sv), Sciamanna 6, Fella 5.5 (32′ st Agate sv). In panchina: De Brasi, Buda, Logoluso, Landri, Bettini, De Rosa, Di Fazio. Allenatore: Modica 6.5.
LEONZIO (4-3-3): Narciso 7; Talarico 5.5, Ferrini 6, Laezza 6.5, Squillace 6; Gammone 6, Giunta 5.5 (15′ st Marano 6), D’Angelo 6.5; Gomez 5.5 (15′ st Russo 6), Ripa 6.5 (46′ st Aquilanti sv), Rossetti 7 (20′ st Sainz-Maza). In panchina: Polverino, M. Esposito, Brunetti, Sidibe, De Felice, Vitale. Allenatore: Bianco 6.5.
ARBITRO: Tremolada 5.
NOTE: spettatori 2.500 circa. Ammoniti Tumbarello, Migliorini, Laezza. Espulso al 41′ st Gammone per gioco falloso. Angoli 7-3. Recupero: 2′, 5′.

Correlati