Stellone ringrazia Nestorovski

Una rete nel finale del macedone permette al tecnico di festeggiare con una vittoria il ritorno sulla panchina del Palermo: 1-0 al Crotone

PALERMO – Il Palermo supera il Crotone 1-0 al Barbera al termine di una gara combattuta. Decide un gol nel finale di capitan Nestorovski.

Esordio con tre punti importanti per Roberto Stellone, subentrato a Bruno Tedino, sulla panchina dei rosanero e indicazioni positive per entrambe le squadre, destinate a recitare un ruolo da protagoniste in questo torneo di B.

Palermo insidioso in apertura con una conclusione di Jajalo che sfiora il palo alla sinistra di Cordaz. Il Crotone si fa vedere con un diagonale di Barberis poco preciso che finisce sul fondo e alla mezz’ora perde Nalini per infortunio.

La migliore occasione per il Palermo nel primo tempo arriva proprio allo scadere: perfetto cross di Bellusci e colpo di testa di Nestorovski con Cordaz che si salva bloccando il pallone sulla linea.

Nella ripresa, altrettanto combattuta, Jajalo ci prova da fuori mandando la palla poco alta sopra il montante, quindi è Rispoli a colpire la traversa con un tiro cross.

Il Crotone si rende insidioso con un tiro da fuori di Rohden che sfiora il palo. Dopo un tiro alto di Moreo, ecco il gol partita: Jajalo serve Nestorovski, l’attaccante macedone controlla e conclude a giro sul secondo palo, complice una deviazione di Marchizza.

PALERMO-CROTONE 1-0
Palermo (4-3-1-2): Brignoli 6; Salvi 5.5, Bellusci 6, Rajkovic 6, Aleesami 6; Murawski 6, Jajalo 6, Haas 6 (18′ st Rispoli 6); Trajkovski 6 (31′ st Falletti 6); Nestorovski 7, Puscas 5 (25′ st Moreo 6). In panchina: Avogadri, Pomini, Accardi, Struna, Ingegneri, Fiordilino, Szyminski, Mazzotta, Pirrello. Allenatore: Stellone 6.
Crotone (3-5-2): Cordaz 6.5; Sampirisi 6, Vaisanen 6, Marchizza 6; Firenze 6.5, Barberis 6, Stoian 6 (18′ st Simy 6.5), Benali 6.5, Martella 6; Budimir 6 (29′ st Faraoni 6), Nalini 6 (31′ pt Rohden 6). In panchina: Festa, Curado, Cuomo, Crociata, Molina, Zanellato, Valietti, Spinelli, Romero. Allenatore: Stroppa 6.
Arbitro: Ghersini di Genova 6.
Rete: 41′ st Nestorovski.
Note: spettatori 6.011. Ammoniti: Budimir, Rajkovic, Trajkovski, Bellusci. Angoli: 3-1. Recupero: 2′; 3′.

Correlati