Verso una B a 20 squadre

Verso una B a 20 squadre

MILANO – La Lega B si schiera con Gabriele Gravina. L’assemblea cadetta ha espresso apprezzamento unanime dopo il confronto con il candidato unico alla presidenza della Figc, che ha già il consenso elettorale di Lega Pro, Dilettanti, allenatori, arbitri e ha incassato il sostegno del Consiglio della Lega di A. “Ci ha assicurato che in consiglio sosterrà molte tesi che noi riteniamo di dover portare avanti – ha detto il presidente della Lega B Mauro Balata -, a cominciare dalla riforma dei campionati in tempi certi e rapidi”.

Come conferma un comunicato, al termine del confronto l’assemblea ha all’unanimità apprezzato le ampie rassicurazioni che Gravina ha dato sul ruolo che terrà in Consiglio federale di sostegno delle tesi portate avanti dalla Lega B, in particolare quella della riforma dei campionati, da adottare fin dalla prossima stagione. Dal canto suo, il candidato alla presidenza della Figc ha invitato la Lega B a presentare una proposta sulla modalità per arrivare alla Serie B a 20 squadre già dalla stagione 2019/2020, da portare in Consiglio federale.

“Abbiamo parlato non in maniera diffusa delle squadre B, ci ha detto che verrà fatta una riflessione a 360 gradi – ha aggiunto Balata al termine dell’assemblea, a cui non ha partecipato solo la Salernitana -. Sul peso elettorale abbiamo ribadito la nostra posizione, ma in questo caso serve un percorso più complesso e anche su questo abbiamo registrato una disponibilità”.

Correlati