Palermo primo per due notti

Palermo primo per due notti

PALERMO – Vittoria in zona Cesarini per il Palermo che batte 2-1 il Cosenza e raggiunge la vetta della classifica nell’attesa della partita di lunedì sera del Pescara contro il Lecce. Decidono il match le reti di Salvi e Puscas. Gol del momentaneo pareggio per i calabresi di Baclet.

Primo tempo senza grandi emozioni, con il Palermo che controlla e arriva al tiro solo da fuori area, fatta eccezione per un colpo di testa di Moreo. Nessuna di queste azioni, però, riescono a centrare lo specchio della porta. Per il Cosenza occasione d’oro in contropiede su errore di Struna, Maniero però spreca da posizione favorevole, calciando fuori.

Nel secondo tempo il Palermo cinge d’assedio il Cosenza, ma sono i calabresi ad avere le occasioni migliori prima del gol del vantaggio rosanero. Al 32′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Falletti dalla destra, Salvi tutto solo di testa porta in vantaggio i rosanero.

Non passano nemmeno 2′ che il Cosenza trova il pareggio in contropiede: su un lancio lungo Baclet gira di testa sulla fascia destra per Garritano che crossa e trova proprio Baclet in area per la conclusione vincente, ancora di testa. Al 40′ ci prova ancora il Palermo con Puscas, ma il suo tiro colpisce la parte alta della traversa.

Proprio il rumeno chiude la partita appena scocca il 45′: Aleesami sulla sinistra suggerisce in profondità per Nestorovski che in pallonetto supera il portiere Saracco, sul pallone si avventa di testa Puscas che sigla il gol-vittoria. Gli animi si infiammano nei minuti di recupero, espulso al 51′ del secondo tempo Idda.

PALERMO-COSENZA 2-1
Palermo (3-4-1-2): Brignoli 6; Bellusci 6 (24′ st Falletti 6.5), Struna 6, Rajkovic 6; Salvi 6.5, Murawski 6 (36′ st Haas sv), Jajalo 6, Aleesami 6.5; Trajkovski 6; Moreo 6 (31′ st Puscas 7), Nestorovski 6.5. In panchina: Avogadri, Pomini, Accardi, Embalo, Chochev, Fiordilino, Szyminski, Mazzotta, Pirrello. Allenatore: Stellone 6.5
Cosenza (3-4-1-2): Saracco 6; Idda 6, Dermaku 6, Pascali 6; Corsi 6, Palmiero 6, Mungo 6 (39 pt Varone 6), Legittimo 6; Garritano 6; Maniero 6.5 (21′ st Baclet 6.5), Tutino 6 (35′ st Di Piazza sv) In panchina: Cerofolini, Bearzotti, Verna, Salines, Baez. Allenatore: Braglia 6.
Arbitro: Illuzzi di Molfetta 6.
Reti: 32′ st Salvi, 34′ st Baclet, 45′ st Puscas.
Note: giornata piovosa, terreno allentato. Spettatori: 4.513. Espulsi: 50′ Idda per fallo su chiara occasione da gol. Ammoniti: Murawski, Mungo, Bellusci, Jajalo, Garritano, Struna, Pascali. Angoli: 4-3 per il Palermo. Recupero: 2′; 5’+2′.

Correlati