Il Siracusa ringrazia Catania

Il Siracusa ringrazia Catania

Il Siracusa targato Pazienza si sblocca. La prima vittoria della nuova gestione tecnica arriva in casa contro il Bisceglie.

L’uomo del match è Emanuele Catania, che a sei minuti dallo scadere trova la correzione aerea vincente.

Gli aretusei legittimano il successo con una prova in crescendo. Il Bisceglie si rende pericoloso per primo con un colpo di testa a lato di poco di De Sena e con il palo colpito in mischia da Raucci.

I padroni di casa replicano con un tentativo in acrobazia di Catania e un tiro di Mustacciolo sul quale la difesa ospite si salva in qualche modo.

L’ingresso di Russini nella ripresa fa bene al Siracusa, che aumenta la pressione, colpisce un palo con Catania, ci riprova con un’inzuccata a lato di Vazquez e infine riesce a colpire con lo stesso Catania.

SIRACUSA-BISCEGLIE 1-0
Siracusa (4-3-2-1): G. Messina 6; Daffara 6.5, Turati 6.5, Bertolo 6 (27′ pt Di Sabatino 6), Bruno 6; Mustacciolo 6, Tuninetti 6.5, Del Col 6 (42′ st Ott Vale sv); Celeste 6 (23′ st Russini 6), Catania 7.5; Vazquez 6.5. In panchina: Gomis, Boncaldo, Orlando, Gio. Fricano, Gia. Fricano, Da Silva, Rizzo, Diop. Allenatore: Pazienza 7
Bisceglie (3-5-2): Crispino 6; Longo 5.5, Markic 6, Raucci 5.5; Calandra 6 (40′ st Camporeale sv), Onescu 6.5, Risolo 6.5 (39′ st Bottalico sv), Giacomarro 6, Jakimovski 6; De Sena 5.5, Starita 5.5 (16′ st Scalzone 6). In panchina: Addario, Antonicelli, Maccarrone, Vogliacco, Sisto, A. Messina. Allenatore: Ginestra 6
Arbitro: Perenzoni di Rovereto 6
Reti: 38′ st Catania
Note: spettatori 1500 circa. Ammoniti: Longo, Calandra, Markic, Raucci. Angoli 4-3. Recupero: 2′, 5′

Correlati