Siracusa, Tiscione non basta

Siracusa, Tiscione non basta

Il ritorno di Ezio Raciti in panchina e il debutto stagionale del nuovo acquisto Tiscione non bastano al Siracusa per evitare la sconfitta nella difficile trasferta di Catanzaro.

Gara complicata per gli aretusei, che si trovano a rincorrere dopo 18 minuti, quando il portiere Messina non trattiene un tiro di D’Ursi permettendo a Giannone di ribadire in rete.

I padroni di casa raddoppiano prima dell’intervallo con Fischnaller, che chiude con un diagonale una combinazione tra Maita e Iuliano, e triplicano in avvio di ripresa ancora con Fischnaller, autore di una pregevole giocata.

Il Siracusa accorcia con Tiscione, lesto a bruciare Celiento e battere Furlan dopo averlo dribblato, ma non riesce a fare di più evitando di subire il poker nel finale grazie a Messina, che vince il duello a tu per tu con Repossi.

CATANZARO-SIRACUSA 3-1
Catanzaro (3-4-3) Furlan 7; Celiento 6.5, Riggio 7, Signorini 6.5 (40′ st Lame sv); Statella 6.5, Maita 7.5 (23′ st Eklu 6), Iuliano 7, Favalli 6.5, Giannone 7 (24′ st Repossi 6), D’Ursi 6.5 (23′ st Ciccone 6), Fischnaller 8 (24′ st Kanoute 6). In panchina: Elezaj, Nicoletti, Nikolopoulos, Mittica. Allenatore: Auteri 7.
Siracusa (3-5-2) Messina 5; Bruno 5.5, Turati 5.5, Di Sabatino 5 (35′ st Gia. Fricano sv); Daffara 5, De Col 6 (35′ st Gio. Fricano sv), Palermo 5.5 (35′ st Rizzo sv), Tuninetti 5 (1′ st Mustacciolo 5), Franco 5 (18′ st Russini 5); Catania 6, Tiscione 6.5. In panchina: Gomis, Boncaldo, Ott Vale, Diop, Bertolo, Leotta. Alleatore: Raciti 5.5
Arbitro: Maranesi di Ciampino 6.
Reti: 18’pt Giannone, 40′ pt e 7′ st Fischnaller, 14′ st Tiscione.
Note: spettatori 4.719, di cui 1.481 abbonati, incasso di 44.988 euro. Ammoniti: Giannone, Signorini, Palermo, Mustacciolo, Eklu e Statella. Angoli: 6-2. Recupero: 2′, 5′.

Correlati