Il Siracusa non ferma la Juve

Il Siracusa non ferma la Juve

Anche in Serie C c’è una Juve che corre troppo. E nemmeno il Siracusa riesce a fermarla, pur rimanendo sempre in partita. Il gol di Carlini, segnato a metà del primo tempo, resiste fino alla fine e a Castellammare di Stabia festeggiano la conclusione dell’anno con un primo posto consolidato a 46 punti.

L’episodio decisivo arriva dopo una ventina di minuti senza emozioni: Elia furoreggia sulla fascia sinistra e serve a Carlino un cross che richiede solo un facile colpo di testa. La squadra di Raciti costruisce poco e rischia il raddoppio un paio di volte: sono Messina e Turati a opporsi alle incursioni di Paponi.

Ed è sempre Paponi all’inizio della ripresa a saltare il portiere, allungandosi la palla fuori. Il Siracusa prende terreno, senza però confezionare mai un vero pericolo. Fioccano cambi e ammonizioni, nessun gol. E la classifica degli aretusei rimane brutta.

JUVE STABIA-SIRACUSA 1-0
JUVE STABIA (4-3-3) Branduani 6; Vitiello 6.5, Marzorati 6, Troest 6, Allievi 6; Mastalli 6 (29′ st Mezavilla 6), Calo’ 6, Carlini 6.5; Melara 6.5 (40′ pt Canotto 6), Paponi 6, Elia 7 (41′ st Aktou sv). In panchina Venditti, Schiavi, Ferrazzo, El Ouazni, Castellano, Viola, Dumancic, Sinani, Lionetti. Allenatore: Caserta 6.
SIRACUSA (4-3-2-1) Messina 6; Di Sabatino 6, Turati 6, Bertolo 6, Bruno 5.5 (1′ st Franco 5.5); Daffara 5.5 (36′ st Diop sv), Ott Vale 5.5 (21′ st Russini 5.5), Fricano 6; Mustacciolo 6 (41′ st Rizzo sv), Tiscione 5.5; Catania 5.5. In panchina Gomis, Boncaldo, Fricano, Tuninetti. Allenatore: Raciti 5.5.
RETE: 21′ pt Carlini.
ARBITRO: Longo 5.5.
NOTE: spettatori circa 2.500, incasso non comunicato. Ammoniti: Calò, Ott Vale, Daffara, Di Sabatino, Canotto, Franco. Angoli: 3-3. Recupero: 3′, 5′.

Correlati