La Leonzio passeggia

La Leonzio passeggia

Poco più di un allenamento. La Sicula Leonzio vince facile a Matera contro un avversario in profonda crisi societaria che schiera la formazione Berretti più due elementi della prima squadra (Hjsaj e Grieco).

I lentinesi passano in vantaggio dopo venti minuti con Marano, che gira in rete un cross di Squillace. Una manciata di minuti ed è D’Angelo a siglare il raddoppio sugli sviluppi di un altro traversone dalla fascia mancina.

Sain Maza colpisce la traversa su punizione poco prima dell’intervallo e nella ripresa sigla il tris con una bella giocata: controllo di sinistro, botta di destro e palla all’incrocio.

Nel finale fa festa pure Bollino, appena tornato in bianconero e subito a segno con un forte sinistro che sbatte sulla traversa e poi supera la linea.

MATERA-SICULA LEONZIO 0-4
Matera (4-1-4-1): Fortunato 5.5; Mascioli 5.5, Lamacchia 5.5 (24′ st Gorghini 6), Ripanto 6, Zumpano 6; Papa 5.5; Telesca 6, Grieco 6.5, Hysaj 6, Samsam 5.5 (28′ st Mastrodomenico 6); Mariano 6 (21′ st Colasurdo 6). In panchina: Allaj, Ciccarone. Allenatore: Danza 6.
Sicula Leonzio (4-3-3): Pane sv; De Rossi 6, Aquilanti 6 (34′ st Ferrini 5.5), Laezza 6.5, Squillace 7 (34′ st M. Esposito 6); D’Angelo 7, G. Esposito 6.5, Marano 7; Gammone 6 (13′ st Russo 5.5), Maza 6.5 (25′ st Rossetti 5.5), Vitale 5.5 (13′ st Bollino 7). In panchina: Polverino, Talarico, De Felice, Maugeri. Allenatore: Torrente 6.5.
Arbitro: Petralla di Viterbo 5.5.
Reti: 19′ pt Marano, 26′ pt D’Angelo, 22′ st Maza, 25′ st Bollino.
Note: spettatori 300 circa. Ammoniti: Zumpano, Papa, Hysaj. Angoli: 8-0 per la Sicula. Recupero: 1′, 3′.

Correlati