Trapani: rimonta e fuga

Trapani: rimonta e fuga

Rimonta e secondo posto solitario. Sotto all’inizio del secondo tempo nella sfida interna contro la Vibonese, il Trapani ribalta il risultato con i gol di Nzola e Toscano (bordata al volo a pochi minuti dalla fine) e stacca in classifica il Catania, deludente nel derby di Siracusa.

La squadra di Italiano fatica moltissimo, soprattutto nel primo tempo. Troppi errori e pochi tiri in porta: l’unico pericoloso è quello di Fedato al 22′, sventato dal portiere. La Vibonese attacca di più e spaventa Dini con Taurino.

Al 13′ della ripresa il vantaggio ospite: la leggerezza difensiva di Aloi viene punita da Scaccabarozzi, che serve a Bubas la palla dell’1-0. Un minuto prima al posto di Ferretti era entrato Nzola; ed è lui a procurarsi 7 minuti più tardi un calcio di rigore e a trasformarlo.

Il Trapani cambia passo e trova i 3 punti all’82’: Toscano colpisce un pallone respinto dalla difesa e innesca la fuga solitaria in seconda posizione.

TRAPANI-VIBONESE 2-1
Trapani: (4-3-3): Dini 7; Scrugli 5.5 (1′ st Franco 6), Pagliarulo 5.5, Mulè 5.5, Costa Ferreira 6; Aloi 5.5 (19′ st Garufo 6.5), Toscano 7, Corapi 6.5; Ferretti 5.5 (12′ st Nzola 7), Evacuo 6, Fedato 6 (36′ st Dambros sv). In panchina: Kucich, Ferrara, Lomolino, Garufo, Girasole, D’Angelo. Allenatore: Italiano 7.
Vibonese (4-3-2-1): Mengoni 6.5; Finizio 6 (43′ st Cani sv), Silvestri 6, Camilleri 6.5, Tito 6; Collodel 6.5 (44′ st Ciotti sv), Obodo 6, Scaccabarozzi 6.5; Melillo 6 (26′ st Altobello 6), Taurino 6.5; Bubas 7. In panchina: Zampaglione, Carrozza, Franchino, Maciucca, Malberti, Raso. Allenatore: Orlandi 6.5.
Arbitro: D’Ascanio di Ancona 6.5.
Reti: 13′ st Bubas, 21′ st (rig) Nzola, 38′ st Toscano.
Note: spettatori 2.733. Ammoniti: Melillo, Obodo, Nzola. Angoli: 4-3. Recupero: 0′, 4′.

Correlati