Il Palermo si è fermato

Il Palermo si è fermato

CREMONA  – Seconda sconfitta di fila per la capolista Palermo che cede 2-0 alla Cremonese. Gara molto maschia con le squadre che si contendono ogni pallone.

La prima occasione limpida arriva al 29′, quando Chochev di testa devia centralmente da posizione favorevole un cross da sinistra.

Allo scadere del primo tempo il vantaggio della Cremonese: angolo, deviazione di testa di Claiton e Arini sul palo lontano appoggia in rete.

Nella ripresa la Cremonese tiene bene il campo e al 24′ raddoppia: su corner la difesa respinge, Migliore controlla e al volo batte l’immobile Brignoli.

Nel finale i padroni di casa amministrano la situazione con il Palermo ormai rassegnato.

CREMONESE-PALERMO 2-0
Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia 6; Mogos 6, Claiton 6.5, Terranova 6, Migliore 6; Boultam 5.5 (26’st Castrovilli), Arini 7, Soddimo 6.5; Piccolo 6 (35’st Carretta sv); Strizzolo 6 (37’st Caracciolo sv), Strefezza 5.5. In panchina: Volpe, Agazzi, Rondanini, Del Fabro, Emmers, Montalto, Renzetti, Poledri. Allenatore: Rastelli 7
Palermo (4-4-2): Brignoli 6; Rispoli 5.5, Bellusci 6, Szyminski 6, Salvi 6; Chochev 6 (30’st Cannavo’ sv), Murawski 6 (Haas sv), Jajalo 6, Trajkovski 6.5; Moreo 6 (33′ Puscas 5.5), Falletti 5. In panchina: Avogadri, Pomini, Accardi, Ingegneri, Fiordilino, Cannavò. Allenatore: Stellone 5.5
Arbitro: Marinelli di Tivoli 6.
Reti: 45′ pt Arini, 24′ st Migliore.
Note: spettatori 7.007. Allontanato Stellone dalla panchina al 22′ st. Ammoniti Chochev, Bellusci, Boultam. Angoli 5-1 per la Cremonese. Recupero: 2′; 4′.

Correlati