Palermo, vittoria d’orgoglio

Palermo, vittoria d’orgoglio

PERUGIA – Con una doppietta di Puscas allo stadio Curi, il Palermo batte 2-1 il Perugia, dimentica la crisi societaria e torna in testa alla classica interrompendo la serie negativa di tre partite senza successi.

Il match è stato caratterizzato dalle reti segnate di testa dal bomber rosanero nei primi secondi dei due tempi, con la difesa perugina colpevole in entrambe le occasioni.

Dopo la partenza ad handicap la squadra di Nesta ha cercato di rimediare, ma le parate dell’ex Brignoli, che al 63′ ha pure neutralizzato un rigore di Sadiq, hanno vanificato gli sforzi dei biancorossi che solo al 43′ con Melchiorri sono arrivati al gol. I grifoni restano al nono posto, appena fuori dalla zona playoff.

PERUGIA-PALERMO 1-2
Perugia (4-3-1-2): Gabriel 6; Mazzocchi 5.5 (7′ st Moscati 6), El Yamiq 5.5, Cremonesi 6, Falasco 6; Kingsley 6, Bianco 5.5 (27′ st Falzerano sv), Dragomir 6; Verre 6.5; Vido 5.5, Sadiq 5 (22′ st Melchiorri 7). In panchina: Bizzarri, Perilli, Rosi, Felicioli, Sgarbi, Bordin, Carraro, Han, Kouan. Allenatore: Nesta 5.5.
Palermo (3-4-2-1): Brignoli 7.5; Salvi 4.5, Bellusci 6.5, Szyminski 6; Rispoli 6.5, Jalalo 6, Haas 6.5 (36′ st Chochev sv), Trajakovski 6, Aleesami 6; Falletti 6 (27′ st Fiordilino sv), Trajakovski 6; Puscas 7.5 (33′ st Moreo sv). In panchina: Avogadri, Pomini, Accardi, Lo Faso, Ingegneri, Cannavò, Nestorovski. Allenatore: Stellone 7.
Arbitro: Serra di Torino 6.5.
Reti: 2′ pt Puscas; 2′ st Puscas, 43′ st Melchiorri.
Note: giornata mite; terreno di gioco in condizioni non ottimali. Al 20′ st Brignoli respinge un rigore calciato da Sadiq. Ammoniti: Haas, Bellusci, Sadiq, Bianco, Verre. Angoli 9-4 per il Perugia. Recupero: 1′; 5′.

Correlati