Trapani spento: solo 0-0

Trapani spento: solo 0-0

Non un grande Trapani quello che si impantana sul campo del Bisceglie, distante una trentina di punti scarsi in classifica ma capace di inchiodare i granata sullo 0-0. Per la squadra di Italiano un primo tempo moscio e una ripresa appena più aggressiva, ma soprattutto non pochi rischi. Dunque un pareggio che non necessariamente sa di due punti persi.

Il Trapani comincia tenendo palla, ma l’occasione buona al 17′ è per Jovanovic, che semina Pagliarulo e spara alto a tu per tu con Dini. I granata si intimidiscono e il Bisceglie prende campo. In tutto il primo tempo un solo pericolo per gli uomini di Vanoli: è Markic a intercettare il missile di Nzola.

Qualcosa di più per la seconda in classifica arriva nella ripresa: ci provano Corapi (punizione respinta dal portiere con i pugni), Taugourdeau (palla a lato di un soffio), Ferreira e Dambros nel finale. Dall’altra parte Dini si oppone a una punizione di Triarico. Niente di così pungente da entrambi i lati. E il Bisceglie controlla gli ultimi minuti senza soffrire troppo.

BISCEGLIE-TRAPANI 0-0
BISCEGLIE (3-5-2): Cerofolini 6; Maccarrone 6, Markic 7, Maestrelli 6; Triarico 6, Bangu 6.5, Risolo 6, Parlati 5.5, Giron 5.5; Starita 5.5, Jovanovic 5.5 (18′ st Cuppone 5.5). In panchina: Vassallo, Mastrilli, Camporeale, Casella, Ndiaye, Bottalico, Mosti, Longo, Dellino, Cuomo. Allenatore: Vanoli 6.
TRAPANI (4-3-3): Dini 6; Costa Ferreira 6, Scognamillo 6, Pagliarulo 6.5, Franco 6; Aloi 6 (34′ st Girasole sv), Taugourdeau 6, Corapi 6; Ferretti 5.5 (21′ st Dambros 6), Nzola 6, Tulli 5.5 (34′ st Evacuo sv). In panchina: Cavalli, Ferrara, Da Silva, Lomolino, Tolomello, Toscano, Mastaj. Allenatore: Italiano 6.
ARBITRO: Cipriani 5.
NOTE: spettatori 1.000 circa. Ammoniti: Maccarrone, Maestrelli, Parlati, Pagliarulo, Dini. Angoli: 2-2. Recupero: 1′, 4′.

Correlati