Stellone non ci sta

Stellone non ci sta

PALERMO – Obiettivo riscatto per dimenticare l’opaca prestazione di Crotone e cercare di rientrare in zona promozione diretta. Un compito non facile per il Palermo di Roberto Stellone in un momento delicato, visto che l’attenzione è rivolta più che altro alle vicende societarie.

“Non eravamo fenomeni prima e non siamo scarsi adesso – spiega il tecnico rosanero alla vigilia della sfida casalinga contro il Lecce – Dobbiamo lavorare tutti insieme per centrare l’obiettivo. Da adesso parte un mini torneo per la promozione diretta. Dispiace per i tifosi che sono venuti a Crotone, partite come quelle possono capitare, dobbiamo essere bravi noi a sbagliare il meno possibile”.

“Poche chiacchiere e pensiamo alla partita col Lecce. Abbiamo superato un periodo nel quale abbiamo dovuto fare i conti con diversi infortuni. Dobbiamo pensare positivo e che siamo gli stessi di un mese fa. Con la voglia e le prestazioni giuste possiamo uscire da questo momento. Sono convinto che faremo bene e non sbaglieremo il tipo di partita”.

Contro il Lecce sono previste novità di formazione: “Cambierò quatto o cinque giocatori rispetto alla partita di Crotone. Torneremo alla difesa a quattro. Trajkovski partirà dal primo minuto. Il Lecce è una squadra che gioca bene e verrà a Palermo sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria contro il Verona. Le squadre che si trovano adesso in zona play off lotteranno fino alla fine per la promozione diretta”.

Il Palermo, intanto, ha comunicato di avere perfezionato il tesseramento di Niklas Gunnarsson. Il difensore norvegese si è legato al club rosanero fino al 30 giugno 2020. Il giocatore, che guadagnerà 100 mila euro fino a giugno e 200 mila euro nella prossima stagione, era stato al centro dello scontro fra la vecchia proprietà inglese rappresentata dal vecchio presidente Clive Richardson e l’allora responsabile dell’area tecnica Rino Foschi: il primo voleva ingaggiare il giocatore, il secondo non era d’accordo.  Poi Gunnarsson è stato ingaggiato, ma non era stato ancora perfezionato il suo tesseramento. Oggi l’annuncio e la presentazione alla stampa.

Correlati