Sicula, stop alla settima

Sicula, stop alla settima

Si ferma a sette la serie di risultati utili della Sicula Leonzio. I lentinesi cadono a Catanzaro per 3-0 contro una delle formazioni più forti del torneo, reduce da tre sconfitte di fila.

Una partita che avrebbe potuto prendere una piega diversa se al 1′ Marano, liberato in area con la complicità della difesa locale, non avesse fallito una sorta di rigore in movimento.

Anche la squadra di Auteri ha un’ottima opportunità per passare in vantaggio nel primo tempo: Bianchimano colpisce la traversa su traversone di Favalli e Pane salva sul tiro a botta sicura di Casoli.

I lentinesi chiedono un rigore per un tocco di mano di Signorini in area e in avvio di ripresa restano in dieci per il rosso ad Aquilanti, espulso per un contestato fallo su Bianchimano.

Il Catanzaro sfrutta subito la superiorità sbloccando il risultato con un colpo di testa di Signorini e raddoppia a un quarto d’ora dalla fine con un bel contropiede condotto da Fischnaller e finalizzato da D’Ursi. Il tris è dello stesso Fischnaller, che anticipa tutti su angolo battuto da Ciccone.

Il ds bianconero, Davide Mignemi, a fine gara si fa sentire:  “Oggi ci sentiamo defraudati. C’era un rigore solare nel primo tempo  per un fallo di mano netto e, a inizio ripresa, un rosso inesistente per Aquilanti. Magari avremmo perso lo stesso, ma senza quegli episodi la partita poteva essere diversa. Pretendiamo rispetto”.

CATANZARO-SICULA LEONZIO 3-0
Catanzaro (3-4-3) Furlan 7; Celiento 6, Riggio 6.5, Signorini 7 (36’st Nicoletti sv); Statella 6, Maita 6 (36’st Eklu sv), Iuliano 6.5 (23’st De Risio 6), Favalli 7; Casoli 5, (28’st Ciccone 6) Bianchimano 6.5 (28’st D’Ursi 7), Fischnaller 8. In panchina: Elezaj, Nikolopoulos, Mittica, Posocco. Allenatore: Auteri 7.
Sicula Leonzio (3-5-2) Pane 7; Laezza 5, Aquilanti 5, Ferrini 5.5; De Rossi 6, D’Angelo 7 (9′ st Gammone 5), Esposito 6 (29′ st D’Amico 5.5), Marano 6 (45′ st Palermo sv), Squillace 6; Russo 5.5 (29′ st Vitale 5.5), Miracoli 5. In panchina: Polverino, Talarico, Milesi, Petta, Giunta, Rossetti, Gomez. Allenatore: Torrente 5.5
Arbitro: Curti di Milano 5.
Reti: Signorini 8′ pt, D’Ursi 31′ pt, Fischnaller 35′ st.
Note: spettatori paganti 1.949, abbonati 1.481, incasso di 28.508 euro. Espulso Aquilanti al 3′ st. Ammoniti: Bianchimano, Esposito ed Eklu. Angoli: 7-3. Recupero: 2′, 3′.

Correlati