Volata di Stacchiotti a Milazzo

Volata di Stacchiotti a Milazzo

MILAZZO (MESSINA) – Riccardo Stacchiotti della Giotti Victoria, con il tempo di 3h 48′ 02″, ha vinto in volata la prima tappa del Giro di Sicilia-Open Fibra di ciclismo, disputata da Catania a Milazzo e lunga 164,3 chilometri.

Alle spalle della prima maglia giallorossa della corsa organizzata da Rcs Sport si sono piazzati altri due italiani: Manuel Belletti (Androni Giocattoli-Sidermec), secondo, e Luca Pacioni (Neri-Selle Italia), terzo. Domani seconda delle quattro tappe previste, la Capo D’Orlando-Palermo, di 236 km.

“La tappa è stata molto dura – ha commentato Stacchiotti – dopo la salita ho sentito di avere una buona gamba e ho provato a fare una votata a tutta, è un successo incredibile. Negli ultimi chilometri i miei compagni di squadra mi hanno portato nelle prime posizioni del gruppo, poi ho preso la ruota di Belletti e negli ultimi 200 metri ho dato tutto e sono riuscito a vincere”.

Queste le classifiche. Classifica della tappa: primo Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria) 165 km in 3h48’02”, media 43,414 km/h; secondo Manuel Belletti (Androni Giocattoli – Sidermec); terzo Luca Pacioni (Neri Sottoli Selle Italia Ktm).

Classifica generale: 1/o Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria), 2/o Manuel Belletti (Androni Giocattoli – Sidermec) a 4″, 3/o Luca Pacioni (Neri Sottoli Selle Italia KTM) a 6″.

Maglie. Maglia Rossa e Gialla, leader della classifica generale, sponsorizzata dalla Regione Siciliana: Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria). Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da NamedSport: Riccardo Stacchiotti (Giotti Victoria). Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Cantine Cellario: Isaac Canton Serrano (Kometa Cycling Team). Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata dall’Ufficio nazionale israeliano del Turismo – citiesbreak.com: Juan Sebastián Molano Benavides (Uae Team Emirates).

Il Giro di Sicilia è ritornato nell’Isola a 42 anni dall’ultima edizione disputata nel 1977. La storica competizione ciclistica, fondata nel 1907, ha ritrovato le strade della Sicilia, snodandosi attraverso un suggestivo percorso che attraverserà cinque province e che, partito da Catania, con il via dell’assessore regionale allo Sport, Sandro Pappalardo, si concluderà in cima all’Etna, dopo quattro tappe, per un totale di 708 chilometri complessivi.

Il “Giro di Sicilia-Open Fiber 2019 è stato reso possibile grazie a un accordo triennale tra la Regione Siciliana ed Rcs Sport, che prevede, nell’Isola, oltre alla gara di quest’anno e per il prossimo biennio, anche tre tappe del Giro d’Italia 2020 e la partenza della Corsa rosa nel 2021.

 

Correlati