Zamparini deferito

Zamparini deferito

Maurizio Zamparini e il Palermo, per responsabilità diretta e oggettiva, sono stati deferiti al tribunale federale per irregolarità gestionali.

Il procuratore federale della Figc, Giuseppe Pecoraro, e il suo aggiunto hanno esaminato gli atti di indagine della Procura della Repubblica presso il Tribunale, e dopo la loro istruttoria hanno deferito Zamparini, all’epoca dei fatti presidente del consiglio di amministrazione del Palermo, e poi Anastasio Morosi e Giovanni Giammarva, rispettivamente presidente del collegio sindacale e presidente del cda.

Il sindaco Leoluca Orlando ed il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando hanno inviato oggi una lettera alla società US Città di Palermo, nella quale ricordano che “il Consiglio comunale attende da tempo che si chiarisca la situazione proprietaria finanziaria della Società US Città di Palermo, prima di poter procedere ad esaminare la proposta di affidamento dello stadio comunale Renzo Barbera, da tempo bloccata. “Tale procedura – affermano – non potrà avere seguito in assenza di irrinunciabili condizioni di trasparenza e sostenibilità che dovranno essere attestate e comunicate dagli organi nazionali di governo e controllo di attività e società sportive”.

Correlati