Catania, 4 sfidanti per un posto

Catania, 4 sfidanti per un posto

Il Catania lavora e aspetta. Mentre a Torre del Grifo il tecnico Sottil, appena richiamato sulla panchina etnea, torchia i suoi in vista dei play off, i rossazzurri restano in attesa di conoscere il nome dell’avversario da affrontare mercoledì prossimo, al Massimino, nel secondo turno della fase del girone degli spareggi promozione.

Biagianti e compagni, quarti classificati al termine della stagione regolare, avranno il responso domenica, quando si disputeranno le partite del primo turno: Potenza-Rende (alle 16.30), Francavilla-Casertana (17.30) e Reggina-Monopoli (19.30).

Alle formazioni che giocano in casa, esattamente come accadrà al Catania mercoledì, basta un pareggio al termine dei 90′ (non sono previsti supplementari e rigori) per andare avanti in virtù del miglior piazzamento nella regular season.

Gli uomini allenati da Sottil affronteranno la peggiore delle tre vincenti in base alla classifica finale del girone C. Ciò significa che Potenza (5° posto) e Francavilla (6°) sono da escludere perché in ogni caso chi la spunterà tra Reggina (7°) e Monopoli (8°) risulterà messa peggio in graduatoria rispetto a lucani e pugliesi.

Se il fattore campo dovesse essere rispettato in tutte le gare, il Catania affronterà dunque la Reggina. In caso contrario e dunque di successo esterno in uno o in tutti gli incroci in calendario, l’undici di Sottil sfiderà, in ordine di priorità secondo regolamento, una tra Rende (10°), Casertana (9°) e Monopoli (8°).

Per il verdetto bisognerà attendere domenica, quando nel corso del pomeriggio salterà fuori il nome della sfidante. Alle 18.15, a conclusione di Potenza-Rende, il primo responso: se i calabresi dovessero fare il colpo in trasferta saranno loro a giocare al Massimino.

Altrimenti nuovo appuntamento alle 19.15 e situazione analoga: qualora la Casertana riuscisse a centrare l’exploit col Francavilla si guadagnerà il diritto di affrontare gli etnei in gara secca.

Nel caso in cui Rende prima e Casertana poi venissero eliminate, non resterà che attendere le 21.15 circa, ossia il triplice fischio che chiuderà Reggina-Monopoli determinando l’avversario del Catania.

Correlati