L’Ekipe, storica seconda stella

L’Ekipe, storica seconda stella

L’Ekipe Orizzonte Catania è campione d’Italia per la ventesima volta.

Le ragazze allenate da Martina Miceli conquistano lo storico scudetto della seconda stella battendo la Sis Roma per 6-3 (0-1, 3-0, 1-2, 2-0) nella finale dei play off del campionato di Serie A1 di pallanuoto femminile disputata proprio alla piscina Plaia di Catania.

Le capitoline, mai giunte sino a questo punto nella loro storia, vanno a segno per prime con Galardi subendo però nel secondo parziale la reazione etnea, tradottasi nelle reti di Garibotti, Van der Sloot e Ioannou.

La Sis risale con tenacia sino al 3-3 con i centri di Chiappini e Galardi, ma deve arrendersi al nuovo allungo delle padrone di casa, più precise in superiorità numerica (3 su 9 contro 0 su 8 delle ospiti) e in gol con Marletta, Bianconi e Ioannou.

Sul podio tricolore sale anche il Plebiscito Padova campione uscente, che nella finale per il terzo posto ha avuto la meglio sul Rapallo per 11-4.

Ekipe Orizzonte-Sis Roma 6-3 
Ekipe Orizzonte: Gorlero, Ioannou 2, Garibotti 1, Bianconi 1, Aiello, Spampinato, Palmieri, Marletta 1, Van Der Sloot 1, Koolhaas, Riccioli, Santapaola, Condorelli. All. Miceli.
Sis Roma: Sparano, Tabani, Galardi 2, Tori, Motta, Tankeeva, Picozzi, Sinigaglia, Nardini, Di Claudio, Chiappini 1, Fournier, Brandimarte. All. Capanna.
Arbitri: Ferrari e Peris (Cro).
Parziali: 0-1, 3-0, 1-2, 2-0.
Note: uscite per limite di falli Tabani (R) a 1’59 e Koolhaas (E) a 4’13 del quarto tempo. Superiorità numeriche: Ekipe Orizzonte 3/9, SIS Roma 0/8. Ammonito per proteste il tecnico Capanna a 3’08 del terzo tempo.

Correlati