Gol all’89’: il Catanzaro è fuori

Gol all’89’: il Catanzaro è fuori

Arezzo, Feralpisalò, Imolese e Pisa sono, con il Catania, le qualificate alle semifinali dei play off di Serie C. Escono di scena Viterbese, Catanzaro, Monza e Carrarese.

Catanzaro-Feralpisalò 2-2
Il Catanzaro è fuori dai play off di Serie C. Un gol al minuto 89 tramortisce la squadra di Auteri, che nel finale di campionato aveva strappato il terzo posto al Catania. Il Feralpisalò dopo l’1-0 dell’andata strappa il 2-2 quasi a tempo scaduto e passa il turno.

I calabresi attaccano per gran parte del primo tempo, ma non trovano spiragli e al 34′ è la squadra lombarda a segnare con un sinistro di Pesce all’incrocio dei pali. All’inizio della ripresa arriva il pareggio: De Risio da lontano fulmina De Lucia. Passa un quarto d’ora e il Catanzaro trova la rete del sorpasso, una spizzata di testa di Fischnaller sul cross di Celiento. Poi il finale che ammutolisce i tifosi di casa: Catanzaro in 10 per l’infortunio di Figliomeni e Feralpi che dopo tre minuti ne approfitta per colpire: Legati inzucca e regala la qualificazione alla squadra di Zenoni.

Pisa-Carrarese 2-1
Niente da fare per la Carrarese di Silvio Baldini, alla quale sarebbe servito un successo esterno per staccare il pass per il turno seguente. Il Pisa segna per primo con un tiro dalla distanza di Moscardelli che sorprende Mazzini, ma gli ospiti replicano subito con la conclusione sotto misura di Cardoselli su assist di Maccarone. A chiudere i conti è un’altra conclusione da lontano, stavolta ad opera di Gucher.

Imolese-Monza 1-3
I brianzoli sfiorano l’impresa. Agli uomini di Brocchi, sconfitti 3-1 in casa domenica scorsa, non basta però replicare a proprio favore il risultato dell’andata. Passa l’Imolese, testa di serie, ma i locali rischiano grosso. Il Monza sblocca il risultato con un rigore di D’Errico (mano di Hraiech) e raddoppia con un tocco al volo di Lepore, servito da Marconi dopo un’invenzione di Reginaldo. A poco meno di venti minuti dalla fine, è una botta di De Marchi a evitare guai peggiori alla formazione di Dionisi. Inutile il secondo gol su rigore di D’Errico allo scadere.

Viterbese-Arezzo 0-2
Esce subito di scena la Viterbese di Pino Rigoli. Già sconfitti 3-0 in Toscana, i gialloblu non riescono a fare il miracolo. Sotto gli occhi di Leonardo Bonucci, dopo diverse occasioni da entrambe le parti, l’Arezzo passa con Belloni, lesto ad approfittare di una respinta incerta di Valentini su tiro di Cutolo. Il raddoppio lo firma l’ex Catania Pelagatti con una spettacolare rovesciata che non lascia scampo al portiere avversario.

CATANZARO-FERALPISALO’ 2-2
Catanzaro (3-4-3): Furlan 6; Celiento 6, Figliomeni 5, Signorini 5.5 (23′ s.t. Pambianchi 6); Statella 6.5, Maita 6, De Risio 7, Nicoletti 5 (23′ s.t. Giannone 5); Kanoute 6.5 (30′ s.t. Eklu 6), Bianchimano 5.5 (41′ p.t. D’Ursi 5.5), Fischnaller 6.5 (30′ s.t. Ciccone 5). In panxhina: Elezaj, Iuliano, Nikolopoulos, Lame, Mittica, Posocco, Casoli. Allenatore: Auteri 5.
Feralpisalò (4-3-2-1): De Lucia 6, Legati 7, Giani 6 (29′ p.t. Altare 5), P. Marchi 6.5, Contessa 6.5; Magnino 6 (30′ s.t. Ferretti 6), Pesce 7, Scarsella 6, Vita 6.5, Maiorino 6, Caracciolo 5.5 (23′ s.t. M. Marchi 5). In panchina: Livieri, Mordini, Dametto, Ambro, Canini, Hergheligiu, Tantardini, Guidetti. Allenatore: Zenoni 6.
Arbitro: Amabile 6.
Reti: 34′ pt Pesce; 7′ st De Risio, 24′ Fischnaller, 44′ Legati.
Note: pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. Paganti 9.392, incasso di 98.562 euro. Ammoniti: Contessa, Kanoute, Celiento, Eklu e D’Ursi. Angoli 5-5. Recupero 2′, 6′.

PISA-CARRARESE 2-1
Pisa (4-3-1-2): Gori 6; Birindelli 6.5, De Vitis 6, Benedetti 6, Lisi 6.5; Marin 6, Gucher 6.5, Di Quinzio 6 (44′ st Izzillo sv); Minesso 6; Masucci 6 (41′ st Marconi sv), Moscardelli 6.5 (21′ st Pesenti sv). In panchina: D’Egidio, Kucich, Brignani, Buschiazzo, Masi, Meroni, Liotti, Gamarra, Fischer. Allenatore: D’Angelo 6.5
Carrarese (4-2-3-1): Mazzini 6; Latte Lath 6 (29′ st Carissoni sv), Murolo 6, Ricci 6, Karkalis 6; Rosaia 6.5, Varone 6 (16′ st Tavano 6); Piscopo 6 (1′ st Biasci 6), Cardoselli 6.5, Valente 6 (24′ st Bentivegna sv); Maccarone 6 (16′ st Caccavallo 6). In panchina: Borra, Alari, Foresta, Fortunati. Allenatore: Baldini 6
Arbitro: Marchetti di Ostia Lido 6
Reti: 20′ pt Moscardelli, 27′ pt Cardoselli, 30′ st Gucher.
Note: serata calda, terreno in ottime condizioni, spettatori 9.169 per un incasso di 134.495 euro. Ammoniti Latte Lath, Minesso, Varone, e Moscardelli. Angoli 9-0 per il Pisa. Recupero: 0′; 5′.

IMOLESE-MONZA 1-3
Imolese (4-3-1-2): Rossi 6; Sciacca 4, Checchi 5, Carini 5.5, Fiore 6 (42′ st Boccardi sv); Hraiech 6 (38′ st Bensaja sv), Carraro 5, Gargiulo 5; Ranieri 5 (12′ st Belcastro 6); Lanini 4.5 (1′ st Cappelluzzo 6), Rossetti 4.5 (1′ st De Marchi 7). In panchina: Turrin, Tissone, Varutti, Valentini, Zucchetti, Mosti, Giovinco. Allenatore: Dionisi 5.5
Monza (4-3-1-2): Guarna 6; Lepore 7, Negro 6, Scaglia 6, Marconi 6.5 (47′ st Ceccarelli sv); Armellino 7, Di Paola 7 (20’st Galli 6), D’Errico 8; Lora 6 (30′ st Marchi sv); Reginaldo 7, Brighenti 6.5. In panchina: Sommariva, Anastasio, Fossati, De Santis, Chiricò, Palazzi, Tomaselli, Bearzotti, Tentardini. Allenatore: Brocchi 7
Arbitro: Gariglio di Pinerolo 5
Reti: 29′ pt D’Errico (rig), 40′ pt Lepore, 27′ st De Marchi, 49′ st D’Errico (rig).
Note: spettatori 2200 circa. Ammoniti, Hraiech, Marconi, Carini, Di Paola, Reginaldo. Angoli 1-3. Recupero: 4′, 5′.

VITERBESE-AREZZO 0-2
Viterbese (4-3-3): Valentini 5; Atanasov 5, Rinaldi 5, Sini 5, Mignanelli 5.5; Tsonev 5.5 (11′ st Cenciarelli 5), Damiani 5 (1′ st Pacilli 5), Palermo 5 (44′ st Artioli sv); Luppi 5, Polidori 5.5 (11′ st Molinaro 5.5), Vandeputte 5 (23′ st Bismark 5.5). In panchina: Forte, De Giorgi, Coda, Sparandeo, Milillo, Coppola, Zerbin, Molinaro. Allenatore: Rigoli 5
Arezzo (4-3-1-2): Pelagotti 6.5; Luciani 7 (38′ st Zappella sv), Pelagatti 8, Pinto 6.5, Sala 6.5; Benucci 6.5, Foglia 7, Serrotti 6.5 (21′ st Remedi 6); Belloni 7 (25′ st Rolando 6); Brunori 6 (38′ st Persano sv), Cutolo 6.5 (25′ st Butic 6). In panchina: Bertozzi, Sereni, Zini, Burzigotti, Tassi, Borghini, Sbarzella. Allenatore: Dal Canto 7.5
Arbitro: Cudini di Fermo 6.5.
Reti: 9′ st Belloni, 20′ st Pelagatti.
Note: spettatori presenti circa 3.500 (800 ospiti). Ammoniti Serrotti, Damiani, Mignanelli, Pelagotti, Molinaro. Angoli: 4-4. Recupero: 1′, 5′. In tribuna Leonardo Bonucci.

Correlati