A Palermo allena un ex Catania

A Palermo allena un ex Catania

PALERMO – Pasquale Marino è il nuovo allenatore del Palermo. La società ha annunciato l’ingaggio ufficiale dell’ex tecnico del Catania. “Il marsalese – dice il Palermo – ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021. A Marino il benvenuto del club rosanero e della Sporting Network”.

Arrivata quindi l’ufficialità dopo le voci circolate nel pomeriggio di ieri circa un accordo raggiunto e un contratto firmato già ieri e poi smentito dal direttore generale rosanero Fabrizio Lucchesi.

“Sono contento di avere ricevuto questa proposta e di averla accettata. È un’occasione importante per un siciliano allenare una squadra come il Palermo”, ha detto il nuovo allenatore in conferenza stampa. A presentarlo sono stati l’ad del Palermo, Roberto Bergamo, e il dg Lucchesi.

“Mi rende orgoglioso fare qualcosa per la squadra della mia terra – dice Marino -, il carico di responsabilità non mi spaventa. Averne tante fa parte nostro lavoro, ci impegneremo al massimo per fare tanto per il Palermo. Ma lo faremo con l’appoggio della società, perché noi allenatori dobbiamo avere il supporto del club per costruire una squadra che deve dare le soddisfazioni che merita la città”.

Dal punto di vista tecnico Marino pensa a un calcio offensivo. “È normale – dice – che uno cerchi sempre di vincere, solo che a volte gli avversari ti rubano l’idea. Ho sempre detto che preferisco un 4-4 – come quello che ho ottenuto con lo Spezia a Brescia – a uno 0-0. Il calcio è emozione e le emozioni te le danno i gol. A volte se li prendi ti danno anche qualche delusione. Ma per me è importante costruire gioco e non distruggere quello degli altri. Il 4-3-3 per me copre meglio gli spazi, ho fatto applicare anche il 3-4-3, un modulo che mi piace molto. In base ai giocatori disponibili costruiremo l’abito giusto”.

Stamani sono sbarcati in città i vertici di Arkus Network e della Sporting Network, rispettivamente proprietaria e controllante del club di viale del Fante.

Correlati