Catania
  • Catania, il cerchio si stringe

    La dirigenza accelera per il nuovo tecnico: Drago ha dato la sua disponibilità. In pista anche Sottil, che però dovrebbe rompere col Livorno, e Grassadonia

    La dirigenza accelera per il nuovo tecnico: Drago ha dato la sua disponibilità. In pista anche Sottil, che però dovrebbe rompere col Livorno, e Grassadonia

  • Chi è stato il migliore rossazzurro?

    Torna il nostro sondaggio sul giocatore che a vostro giudizio si è distinto più degli altri nella stagione appena conclusa. Scegliete tra dieci candidati (foto Galtieri)

    Torna il nostro sondaggio sul giocatore che a vostro giudizio si è distinto più degli altri nella stagione appena conclusa. Scegliete tra dieci candidati (foto Galtieri)

  • Un terzetto per il Catania

    Dirigenza al lavoro per scegliere il successore di Lucarelli (foto Galtieri): Grassadonia, Drago e Toscano le opzioni sul tavolo, ma i giochi sono ancora aperti

    Dirigenza al lavoro per scegliere il successore di Lucarelli (foto Galtieri): Grassadonia, Drago e Toscano le opzioni sul tavolo, ma i giochi sono ancora aperti

  • Catania, rialzati

    Dopo la delusione col Siena, per il club rossazzurro è già tempo di ripartire. Ecco come (foto Galtieri)

    Dopo la delusione col Siena, per il club rossazzurro è già tempo di ripartire. Ecco come (foto Galtieri)

  • Siena, arriva la stangata

    La rissa al Massimino costa cara ai bianconeri, decimati per la finale: 4 turni a Santini ("colpito al fianco un addetto federale") e Bulevardi, uno a Iapichino, Rondanini e Gerli. Al Catania 3.500 di ammenda per un pugno a un senese sferrato da "persona non identificata, ma riconducibile alla società"

    La rissa al Massimino costa cara ai bianconeri, decimati per la finale: 4 turni a Santini ("colpito al fianco un addetto federale") e Bulevardi, uno a Iapichino, Rondanini e Gerli. Al Catania 3.500 di ammenda per un pugno a un senese sferrato da "persona non identificata, ma riconducibile alla società"

  • Catania, così fa male

    di Alberto Cigalini. Rossazzurri eliminati ai rigori dal Siena in un Massimino gremito dopo aver rimontato lo svantaggio iniziale con Curiale e Lodi: decisivo l'errore di Mazzarani (foto Galtieri). Il 3-5-2 in avvio non paga, va meglio col 4-3-3 ma gli etnei hanno il torto di non sfruttare oltre 40' in superiorità numerica. Neppure la fortuna aiuta: traversa di Lodi su punizione al 117'

    di Alberto Cigalini. Rossazzurri eliminati ai rigori dal Siena in un Massimino gremito dopo aver rimontato lo svantaggio iniziale con Curiale e Lodi: decisivo l'errore di Mazzarani (foto Galtieri). Il 3-5-2 in avvio non paga, va meglio col 4-3-3 ma gli etnei hanno il torto di non sfruttare oltre 40' in superiorità numerica. Neppure la fortuna aiuta: traversa di Lodi su punizione al 117'

  • Catania-Siena 5-5 d.c.r.

    Reti: 31' pt Santini, 44' pt Curiale, 22' st Lodi (rig). Espulsi Iapichino al 33' del st e Rondanini all'11' del s.t. supplementare. Rigori: Gerli gol, Lodi gol, Damian gol, Curiale gol, Bulevardi parato, Blondett fuori, Sbraga gol, Di Grazia gol, Marotta gol, Mazzarani traversa

    Reti: 31' pt Santini, 44' pt Curiale, 22' st Lodi (rig). Espulsi Iapichino al 33' del st e Rondanini all'11' del s.t. supplementare. Rigori: Gerli gol, Lodi gol, Damian gol, Curiale gol, Bulevardi parato, Blondett fuori, Sbraga gol, Di Grazia gol, Marotta gol, Mazzarani traversa

  • Catania, l’ora della remuntada

    Pienone al Massimino per la semifinale col Siena: per conquistare la finale serve una vittoria con almeno due gol di scarto. Lodi, Barisic e Curiale pronti al ritorno dal 1'

    Pienone al Massimino per la semifinale col Siena: per conquistare la finale serve una vittoria con almeno due gol di scarto. Lodi, Barisic e Curiale pronti al ritorno dal 1'

  • Lo Monaco: “Sbraniamoli”

    L'ad rossazzurro (foto Galtieri): "Siamo i più forti, nessuno ha l'organico del Catania tra le semifinaliste. Fattore campo può fare la differenza, il pubblico deve giocare con noi. Sindaco di Siena parla di intimidazioni? Minchiate. Lo invito al Massimino, constaterà nostra civiltà"

    L'ad rossazzurro (foto Galtieri): "Siamo i più forti, nessuno ha l'organico del Catania tra le semifinaliste. Fattore campo può fare la differenza, il pubblico deve giocare con noi. Sindaco di Siena parla di intimidazioni? Minchiate. Lo invito al Massimino, constaterà nostra civiltà"

  • Catania, la temperatura sale

    Già venduti 14.071 biglietti per la semifinale di ritorno col Siena, si va verso il record di presenze

    Già venduti 14.071 biglietti per la semifinale di ritorno col Siena, si va verso il record di presenze