Lucarelli, tocca a te
Lucarelli, tocca a te

Lucarelli, tocca a te

Infermeria piena e squadra da ridisegnare. Non è un momento semplice per il Catania sia sul campo, dove ha collezionato un punto nelle ultime due uscite, sia per quel che riguarda gli assenti.

Gli infortuni di Russotto (lesione tendinea, almeno sei settimane di stop) e Lodi (lussazione alla spalla sinistra, 15 giorni di riposo) privano il gruppo di due pedine importanti. Non bastasse, Biagianti, Blondett e Djordjevic continuano a dividersi tra terapie e programmi individualizzati.

Situazione complicata, dunque, per Lucarelli, che sarà costretto a ridisegnare la squadra per la trasferta di Rende. Privo del play titolare e di uno dei due esterni d’attacco, il tecnico degli etnei potrebbe rinunciare al 4-3-3 per rispolverare il 3-5-2.

Uno degli uomini chiave, in questo senso, sarà Mazzarani, che domenica giocherà dal primo minuto: il numero 32 rossazzurro può essere schierato in mediana o in avanti, sia largo che a sostegno della prima punta. Salgono anche le quotazioni di Fornito e Bucolo, entrambi in corsa per una maglia.

Correlati

Replica