Palermo, Barbera da riconquistare

Palermo, Barbera da riconquistare

PALERMO – ” La Ternana ha un’identità ben precisa. Pochesci sta facendo un ottimo lavoro. Troveremo un avversario elastico perchè cambia tanti sistemi di gioco. Hanno entusiasmo e voglia di emergere. E’ una squadra viva, vivace ed attenta. Ha giocatori con grande tecnica”. Il tecnico del Palermo Bruno Tedino presenta così la Ternana, attesa sabato pomeriggio al Barbera.

“Facendo un’ottima partita ed un ottimo risultato potremmo prendere una strada molto importante, sarebbe un viatico diverso. A Bari abbiamo finito la gara in condizioni non ottimali – ammette il tecnico – Coronado ha molto entusiasmo e sta bene, al San Nicola ha fatto un’ottima partita in mezzo al campo. Posavec ha recuperato e ci sarà. La Gumina? Si è conquistato un posto in squadra, ora deve difenderlo. Con la Ternana gioca: è entrato molto bene a Bari, non deve avere ansia da gol. Trajkovski? Già col Venezia aveva fatto bene. Deve avere la mente sgombra, è un capitale sotto tutti gli aspetti”.

Il Palermo stenta più sul proprio campo che in trasferta: “Giocare in casa non è semplice, le squadre avversarie si chiudono. Non deve esserci ansia da prestazione o nervosismo. Siamo arrivati a capire che con umiltà e spirito di sacrificio si può conquistare  qualcosa di importante”.

Tedino tiene i suoi lontani dalle vicende societarie e dall’udienza di sabato sull’istanza fallimentare: “E’ una vigilia calcistica e basta. Siamo molto sereni e lo dico con grande tranquillità. Abbiamo il compito di pensare alla parte sportiva, siamo pagati per questo. Siamo tranquilli per quanto ci hanno riferito”.

Correlati

Replica