Il Siracusa in casa non Rende

Il Siracusa in casa non Rende

Spigliato fuori casa, in affanno al De Simone. Il Siracusa, spesso brillante in trasferta, continua a stentare tra le mura amiche.

Alla ripresa del campionato arriva la quinta sconfitta interna stagionale. Un ko che fa ancora più male perché consente al sorprendente Rende di soffiare il quarto posto in classifica agli aretusei.

I calabresi, ben messi in campo, creano non pochi problemi alla squadra di Bianco, colpiscono l’incrocio dei pali con Blaze da posizione defilata e passano con un colpo di testa di Porcaro su punizione di Laaribi.

Il Siracusa prova a reagire, ma il Rende pressa bene e non consente ai padroni di casa di sviluppare una manovra fluida. I tentativi fuori bersaglio di Toscano e Catania non creano problemi a Forte, bravo invece a opporsi a una conclusione ravvicinata di Liotti. Gli aretusei chiudono in forcing ma non vanno oltre un sinistro di Grillo oltre la traversa.

SIRACUSA-RENDE 0-1
Siracusa (3-4-1-2): Tomei 6.5; Daffara 6, Magnani 5.5 (20′ st Mucciante 6), Giordano 5.5; Palermo 5 (20′ st Parisi 6), Toscano 5 (34′ st Sandomenico sv), Spinelli 5.5, Liotti 6 (34′ st Grillo sv); Catania 5.5; Bernardo 6, Scardina 6 (40′ pt Mazzocchi 5.5). In panchina: D’Alessandro, Di Grazia, Vicaroni, Mancino. Allenatore: Bianco 5.
Rende (3-5-2): Forte 7; Sanzone 6.5, Porcaro 6.5, Pambianchi 6.5; Godano 6 (34′ st Viteriti sv), Franco 6.5 (32′ st Gigliotti sv), Laaribi 6.5, Rossini 6, Blaze 6.5; Actis Goretta 5.5 (25′ st Vivacqua 6), Ricciardo 6. In panchina: De Brasi, Boscaglia, Marchio, Piromallo, Germinio, Coppola, Felleca, Novello, Calvanese. Allenatore: Trocini 7.
Arbitro: Meleleo di Casarano 6.5
Reti: 39′ pt Porcaro.
Note: spettatori 1300 circa. Ammoniti: Actis Goretta, Godano, Mucciante. Angoli: 8-6. Recupero: 2′, 4′

Correlati

Replica