“Regolamento grottesco”

“Regolamento grottesco”

PALERMO – Non si placa la polemica del Palermo sul nuovo caso nazionali. Sono sei i giocatoti convocati che non potranno partecipare ad alcune delle partite della Serie B. Anche il tecnico rosanero, Bruno Tedino, è intervenuto sulla questione.

“Il regolamento non lo faccio io – ha spiegato – Io sono chiamato in causa per trovare soluzioni e restare in piedi. È però una situazione grottesca e nessuno lo dice. La Serie D si ferma per il Torneo di Viareggio, si fermano i campionati Primavera e Under 17, la B no. In ogni caso tocca a noi trovare delle soluzioni: io non mi abbatto mai, neanche se andassimo a Novara in 8”.

Comunque il Palermo sembra in buona salute ed è pronto per la trasferta a Novara. “Adesso – ha spiegato Tedino – abbiamo un’identità più marcata rispetto a prima. Abbiamo superato un periodo negativo sul piano dei risultati ma non delle prestazioni. La squadra ha dei mezzi importanti per arrivare fino in fondo. In maniera ambiziosa e non presuntuosa, abbiamo sempre detto di voler vincere il campionato”.

Correlati