Nestorovski rilancia il Palermo

Nestorovski rilancia il Palermo

PALERMO – Un ottimo Palermo fa suo il big match del 32° turno di B contro il Verona. Finisce 1-0 grazie a un gol del sempre decisivo Nestorovski. I rosanero si rimettono in corsa per la promozione diretta portandosi a una sola lunghezza dal Lecce, secondo in classifica con una gara giocata in più rispetto ai palermitani.

Stellone rispetto a Pescara ritrova Bellusci, Rajkovic e Nestorovski rientrati dalla squalifica. Grosso si affida al tridente offensivo composto da Lee, Di Carmine e Di Gaudio. Le due squadre mostrano grande aggressività. Passano solo due minuti e il Verona reclama il rigore per un contatto in area tra Bellucci e Di Carmine: per Giuia è tutto regolare.

La prima occasione del Palermo arriva poco prima del quarto d’ora con una gran giocata di Jajalo: finta, tiro e palla di poco fuori. Lo stesso Jajalo a metà del primo tempo direttamente da rimessa laterale serve Nestorovski, che conclude sull’esterno della rete.

Il Palermo spinge ma non riesce a trovare il gol e la prima frazione si chiude a reti bianche. Nella ripresa i rosanero partono forte e sbloccano subito il match: Moreo da sinistra mette in mezzo per Nestorovski che appoggia in rete da distanza ravvicinata.

I padroni di casa continuano ad attaccare, mentre il Verona accusa il colpo. Poco dopo l’ora di gioco Nestorovski allarga per Haas in area da sinistra che conclude prontamente: Silvestri si salva col piede in angolo. Il Verona replica con Di Gaudio che si fa spazio in dribbling in area tra tre giocatori rosanero e poi sbaglia la conclusione sparando alto.

Il Palermo risponde subito: nuovo cross di Aleesami e colpo di testa in tuffo di Moreo con Silvestri che si salva ancora in angolo. Gli scaligeri tornano a rendersi insidiosi con Matos, autore di una conclusione respinta da Brignoli con i pugni.

Allo scadere il Palermo resta in dieci per l’espulsione di Bellusci, che già ammonito allarga ingenuamente il gomito su Pazzini. I rosanero resistono, colpiscono un palo con Nestorovski al sesto minuto di recupero e festeggiano dopo il brivido finale provocato da un tiro sbagliato di Lee da ottima posizione.

PALERMO-VERONA 1-0
Palermo (4-3-1-2): Brignoli 6.5; Szyminski 6, Bellusci 5.5, Rajkovic 6, Aleesami 6.5; Murawski 6, (42′ st Fiordilino sv) Jajalo 7, Haas 6; Trajkovski 5.5 (42′ st Pirrello sv); Nestorovski 6.5, Moreo 7 (32′ st Puscas sv). In panchina: Pomini, Rispoli, Accardi, Gunnarsson, Lo Faso, Ingegneri, Salvi, Falletti, Mazzotta. Allenatore: Stellone 7.
Verona (4-3-3): Silvestri 6; Bianchetti 6, Empereur 6, Dawidowicz 6, Balkovec 6.5; Faraoni 6 (10’st Henderson 6), Gustafson 6, Zaccagni 6; Lee 6, Di Carmine 5.5 (22′ st Pazzini 6), Di Gaudio 5.5 (33′ st Matos sv). In panchina: Ferrari, Berardi, Munari, Marrone, Colombatto, Laribi, Danzi, Tupta, Almici. Allenatore: Grosso 6.
Arbitro: Giuia di Olbia 6.
Rete: 1′ st Nestorovski.
Note: spettatori: 10.377. Allontanato dalla panchina il tecnico del Verona Fabio Grosso per proteste. Espulso al 45′ st Bellucci per doppia ammonizione. Ammoniti: Murawski, Gustafson, Pazzini, Nestorovski; Bellusci, Dawidowicz. Angoli: 5-4. Recupero: 0′; 6′.

Correlati