Baldini e Rigoli, si mette male

Baldini e Rigoli, si mette male

Carrarese-Pisa 2-2
Non va oltre il pareggio interno la Carrarese dell’ex allenatore del Catania Silvio Baldini, fermata sul 2-2 nella sfida di play off di Serie C contro il Pisa. In vantaggio di due gol a metà del secondo tempo, la squadra di casa viene fulminata in un minuto dalle reti che la condannano a vincere in trasferta nella gara di ritorno mercoledì prossimo.

La partita si sblocca poco prima dell’intervallo: Bentivegna accelera in doppio passo e piazza la palla sotto la traversa. Al 7′ della ripresa il raddoppio in contropiede: dopo una lunga volata Maccarone offre a Valente una palla d’oro, piatto sinistro e 2-0. Ma in pochi secondi cambia tutto: con i colpi di testa di Masucci e Pesenti il Pisa al 70′ riporta il risultato in equilibrio. La Carrarese si ributta in avanti, il muro avversario però regge.

Arezzo-Viterbese 3-0
Si mette male per Rigoli, altro ex allenatore del Catania. La sua Viterbese sprofonda sul campo dell’Arezzo, sommersa da tre reti che sarà complicatissimo ribaltare nella partita di ritorno. Il primo gol arriva dopo un quarto d’ora: Brunori di sinistro incrocia sul palo opposto e batte Valentini. La Viterbese controlla di più il pallone, ma non inquadra la porta. E quando sta premendo di più nel secondo tempo incassa il 2-0: lo segna sempre Brunori, con lo stesso piede. Al 90′ Benucci cala il tris e ipoteca la qualificazione.

Monza-Imolese 1-3
Crolla in casa il Monza contro l’Imolese. Un gol dopo appena due minuti illude la squadra di Brocchi, subito raggiunta e superata nella ripresa. Un 3-1 pesante che sarà difficile da ribaltare al ritorno. Nei primi 4′ due reti, entrambe su calcio piazzato: i lombardi passano in vantaggio con un rigore trasformato da D’Errico dopo il fallo su Reginaldo, ma Lanini con una punizione trova immediatamente il pari. Poi la gara si mantiene in equilibrio. Nella ripresa Reginaldo colpisce il palo, mentre dall’altra parte Dionisi indovina il cambio: Cappelluzo entra al 68′ e in un quarto d’ora segna due gol.

Feralpisalò-Catanzaro 1-0
Si mette subito in salita la strada di Auteri e del suo Catanzaro. I giallorossi perdono 1-0 in trasferta col Feralpisalò, castigati da una punizione di Maiorino che sorprende Furlan sul primo palo. Pericolosi in avvio con Bianchimano, gli ospiti, contrariamente alle abitudini, faticano a pungere, impegnando De Lucia solo una volta nella ripresa con una botta di Fischnaller. Nel finale sono invece i padroni di casa ad avere un’ottima occasione per il raddoppio, fallita da Legati.

CARRARESE-PISA 2-2
Carrarese (4-2-3-1): Borra 6; Carissoni 5, Luca Ricci 6, Karkalis 6, Giacomo Ricci 5 (1′ st Scaglia 5); Rosaia 6, Varone 6; Bentivegna 7 (1′ st Maccarone 6), Tavano 6 (11′ st Caccavallo 5), Valente 7; Biasci 6 (18′ st Latte Lath 5). In panchina: Mazzini, Rollandi, Alari, Murolo, Foresta, Piscopo, Cardoselli, Fortunati. Allenatore: Baldini 6.
Pisa (4-3-1-2): Gori 6; Meroni 6, De Vitis 5 (12′ st Lisi 7), Benedetti 7, Birindelli 7 (43′ st Liotti sv); Marin 6, Gucher 6, Di Quinzio 6 (43′ st Verna sv); Minesso 6 (30′ st Izzillo sv); Masucci 7, Pesenti 7 (43′ st Moscardelli sv). In panchina: D’Egidio, Kucich, Brignani, Buschiazzo, Masi, Gamarra, Fischer. Allenatore: D’Angelo 6.
Arbitro: Davide Miele 6.
Reti: 38′ pt Bentivegna, 7′ st Valente, 24′ st Masucci, 25′ st Pesenti.
Note: spettatori circa 2.000, incasso non comunicato. Al 35′ st espulso dg della Carrarese Berti. Ammoniti: Marin, Ricci Giacomo, Rosaia, Scaglia, Buschiazzo, Karkalis. Angoli: 3-2 per la Carrarese. Recupero: 3′, 5′.

AREZZO-VITERBESE 3-0
Arezzo (4-3-1-2): Pelagotti 6.5; Luciani 6, Pelagatti 6.5, Pinto 6.5, Sala 7; Serrotti 6 (40′ pt Benucci 7), Basit 6 (18′ st Remedi 6), Foglia 7; Belloni 7 (13′ st Cutolo 7); Brunori 8 (32′ st Butic sv), Rolando 6.5. In panchina: Bertozzi, Zappella, Sereni, Zini, Persano, Burzigotti, Tassi, Borghini. Allenatore: Dal Canto 7
Viterbese (3-5-2): Valentini 5.5; Atanasov 5, Rinaldi 5, Coda 5.5 (11′ st Sini 5); De Giorgi 6, Palermo 5.5 (21′ st Cenciarelli 5.5), Damiani 6, Tsonev 5 (34′ st Bismark sv), Mignanelli 5; Polidori 6.5 (34′ st Pacilli sv), Luppi 6 (21′ st Vandeputte 5.5). In panchina: Forte, Sparandeo, Del Prete, Milillo, Coppola, Artioli, Molinaro. Allenatore: Rigoli 6.
Arbitro: Vigile di Cosenza 6.
Reti: 14′ pt e 24′ st Brunori, 46′ st Benucci.
Note: spettatori presenti 4.500 circa con almeno 300 ospiti. Ammoniti: Coda, Basit, Luciani, Pacilli. Angoli: 5-1 per la Viterbese. Recupero: 1′, 5′.

MONZA-IMOLESE 1-3
Monza (4-3-1-2) Guarna 5.5; Lepore 6, Marconi 5.5, Scaglia 5.5, Anastasio 6; Armellino 6, Galli 5.5 (32’st Chirico’ 5.5), Palazzi 6.5 (39’st Di Paola sv); D’Errico 6.5 (39’st Ceccarelli sv); Reginaldo 7, Marchi 5.5 (18’st Brighenti 6). In panchina: Sommariva, Fossati, De Santis, Lora, Tomaselli, Bearzotti, Negro, Tentardini. Allenatore: Brocchi 5.5.
Imolese (4-3-1-2) Rossi 5.5; Fiore 6 (39’st Varuttti sv), Checchi 6, Carini 6, Sciacca 5.5; Gargiulo 6.5, Carraro 6.5, Bensaja 6 (23’st Hraiech 6); Mosti 6 (15’st Belcastro 6); Rossetti 6.5 (15’st De Marchi 7), Lanini 7 (23’st Cappelluzzo 7.5). In panchina: Turrin, Tissone, Valentini, Giannini, Zucchetti, Ranieri, Giovinco. Allenatore: Dionisi 7.
Arbitro: Paterna di Teramo 6.5.
Reti: 1′ pt (rig) D’Errico, 5′ pt Lanini; 30′ st e 37′ st Cappelluzzo.
Note: tardo pomeriggio piovoso, in tribuna ospite 50 tifosi imolesi. Spettatori 2017, incasso 18.733.00. Ammoniti: Rossi, Fiore, Gargiulo, Hraiec. Angoli: 10-2 per il Monza. Recupero: 1′, 4′.

FERALPISALO’-CATANZARO 1-0
Feralpisalò (4-3-2-1): De Lucia 6.5; Legati 6.5, Giani 6.5, Paolo Marchi 7 (44′ st Altare sv), Contessa 6; Magnino 6, Pesce 7, Scarsella 6; Vita 6.5, Maiorino 7 (37′ st Mordini sv); Mattia Marchi 6 (17′ st Caracciolo 6). In panchina: Livieri, Dametto, Ambro, Ferretti, Canini, Hergheligiu, Tantardini. Allenatore: Zenoni 6.5
Catanzaro (3-5-2): Furlan 5.5; Celiento 6, Figliomeni 6, Signorini 6; Statella 5.5, De Risio 6, Maita 6, Iuliano 5.5 (17′ st Giannone 5.5), Favalli 6 (41′ st Nicoletti sv); Bianchimano 5.5 (32′ st Ciccone 6), Fischnaller 6. In panchina: Elezaj, Pambianchi, D’Ursi, Riggio, Eklu, Kanoute, Mittica, Posocco. Allenatore: Auteri 5.5.
Arbitro: Segat di Pordenone 6.
Rete: 20′ pt Maiorino.
Note: 1.695 spettatori. Ammoniti Signorini, Bianchimano. Angoli: 7-5. Recupero: 5′, 5′.

Correlati