Catania, Sarno c’è

Catania, Sarno c’è

Oltre diecimila tifosi per spingere il Catania. Viaggia a buoni ritmi la prevendita per la sfida casalinga con il Potenza, in programma mercoledì sera e valida come gara di ritorno del primo turno della fase nazionale dei play off di Serie C.

Il Massimino non sarà sold out, ma i sostenitori rossazzurri si faranno sentire (il tifo organizzato della curva nord ha anche lanciato l’iniziativa “porta la bandiera, colora la curva”). Alle 19 di martedì erano stati venduti 8.810 biglietti. L’ingresso sarà consentito dalle 18.45, la società consiglia di recarsi allo stadio con adeguato anticipo.

In virtù del pareggio dell’andata, gli etnei, teste di serie in quanto meglio classificati al termine della stagione regolare, avranno a disposizione due risultati su tre per superare il turno, esattamente come accaduto contro la Reggina: con una vittoria o un pari al 90′ (non sono previsti supplementari e rigori) Biagianti e compagni proseguiranno la loro corsa negli spareggi.

Dopo la seduta di scarico svolta al rientro dalla trasferta di domenica, il Catania ha svolto alla vigilia l’unico vero allenamento prima della partita di ritorno. Buone notizie per Vincenzo Sarno: il trequartista, uscito nel secondo tempo della gara con i lucani per un affaticamento, è a posto e giocherà.

Il tecnico degli etnei potrebbe effettuare un paio di cambi rispetto alla prima sfida con il Potenza, dando spazio a qualche elemento più fresco, senza però stravolgere l’assetto della squadra.

Questa la lista dei 23 convocati. Portieri: 33 Lorenzo Bardini, 12 Matteo Pisseri. Difensori: 4 Ramzi Aya, 17 Joel Baraye, 26 Luca Calapai, 28 Andrea Esposito, 3 Dragan Lovric, 15 Giovanni Marchese, 5 Tommaso Silvestri, 29 Lorenzo Valeau. Centrocampisti: 6 Federico Angiulli, 27 Marco Biagianti, 21 Rosario Bucolo, 30 Giuseppe Carriero, 16 Cristian Llama, 10 Francesco Lodi, 19 Kalifa Manneh, 18 Giuseppe Rizzo. Attaccanti: 14 Fran Brodic, 11 Davis Curiale, 32 Matteo Di Piazza, 9 Alessandro Marotta, 7 Vincenzo Sarno.

Correlati