Un conto corrente per il Siracusa

Un conto corrente per il Siracusa

Un conto corrente per salvare il Siracusa. L’iniziativa si chiama “Save the blu lion” e a lanciarla è il consigliere comunale Ezechia Paolo Reale, che ha dato il via a una raccolta fondi per permettere alla società aretusea, in difficoltà economiche, di iscriversi al prossimo campionato di Serie C.

Un appello lanciato ai tifosi, sostenitori, aziende e partner commerciali, invitati a tagliare il traguardo minimo dei 55 mila euro, attraverso l’acquisto di 55 abbonamenti da mille euro l’uno, per aiutare l’attuale proprietà, facente capo a Giovanni Alì, a onorare gli impegni economici necessari per l’iscrizione.

“Non trasferirò le somme alla società – ha precisato Reale – se prima non ci sarà certezza dell’iscrizione al campionato (fideiussione etc.). Se la squadra non dovesse iscriversi restituirò a ciascuno le somme versate. Il mio abbonamento è stato il primo. La mia parola è quella che, sono sicuro, rassicurerà chi vorrà abbonarsi. Tanti sportivi, tifosi o semplici amanti dell’immagine di Siracusa mi auguro partecipino a questa iniziativa per salvare la squadra dall’ennesima umiliazione che si estenderebbe alla città”.

Intanto, lo stesso Alì, che nei giorni scorsi ha avuto contatti con l’ex patron Cutrufo, resta a caccia di possibili nuovi soci per garantire un futuro, al momento incerto, al calcio a Siracusa.

Correlati