Trapani, corsa contro il tempo

Trapani, corsa contro il tempo

TRAPANI – “E’ una corsa contro il tempo per l’iscrizione al campionato di Serie B. Abbiamo 48 ore per sistemare le cose, abbiamo rilevato una situazione ben piu’ difficile di quello che ci aspettavamo. Tutta la città deve fare un plauso ai giocatori e ai dipendenti della società. Sono loro ad aver fatto il miracolo”.

Si presenta così il finanziere romano Giorgio Heller, che ieri con la sua cordata ha acquisito il Trapani Calcio dalla FM Service. Un’operazione da un milione di euro.

“A questo milione – afferma Giorgio Heller, presentatosi in conferenza stampa nel pomeriggio – va aggiunto l’intervento per salvare la società che avevamo preventivato per circa 600 mila euro. In realtà, nei momenti concitati di ieri, ci siamo accorti che i fondi da spendere per saldare tutti sono di 960 mila euro. Per la prossima stagione investiremo una cifra compresa tra 1,5 e 2 milioni di euro”.

Ad acquistare il 100% delle quote è stata la Alivision, azienda che opera nel settore del trasporto turistico all’interno del Gruppo Terravision, leader europeo nel settore del transfer aeroportuale.

Presente alla conferenza anche il presidente Luigi Foffo, che di fatto ha firmato ieri il contratto di acquisizione dalla FM Service di De Simone. La ripartizione delle quote societarie avverrà in un secondo momento per semplificare i passaggi inerenti all’iscrizione della squadra. Uno dei partner di Heller sarà Fabio Petroni, ex patron del Pisa e molto vicino alla Juve Stabia quest’anno. “Non avrò nessun ruolo. Lavorerò per ampliare la base societaria”.

Correlati